rotate-mobile
Cronaca Sassuolo / Via Ancora

"Non puoi usare il cortile!", accoltellamento tra fratelli a Sassuolo

Un banale diverbio per l'utilizzo dell'area cortiliva è terminato con l'aggressione da parte di un 55enne nei confronti del fratello minore. L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. La vittima non è in pericolo di vita

Dopo l'ennesimo diverbio, molto probabilmente per futili motivi, ha pensato di risolvere ogni problema una volta per tutte accoltellando suo fratello con diversi fendenti. A impugnare un coltello da cucina con lama di 8,5 centimetri è stato il 55enne N. S., originario della provincia di Caserta, residente in via Ancora a Sassuolo, disoccupato e pregiudicato. L'aggressione è avvenuta stamattina alle ore 10 nel cortile della sua abitazione: per ragioni ancora in fase di accertamento da parte dei Carabinieri, probabilmente l'ennesimo alterco per l'utilizzo del giardino, l'uomo ha assalito con un coltello da cucina il fratello, il 50enne V. S., operaio edile. Preso dall'ira, il 55enne ha sferrato diversi fendenti causando ferite guaribili in 30 giorni: la vittima dell'accoltellamento è stata soccorsa dagli operatori del 118 ed è stata trasportata in ambulanza all'Ospedale Sant'Agostino Estense di Baggiovara per il ricovero nel reparto di neurochirurgia. Il 55enne N. S. è stato quindi tratto in arresto dagli uomini dell'Arma dei Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio e, una volta espletate le formalità di rito, è stato condotto a Modena al Carcere di Sant'Anna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non puoi usare il cortile!", accoltellamento tra fratelli a Sassuolo

ModenaToday è in caricamento