Terremoto in Emilia, Aci: "Subito provvedimenti per gli automobilisti colpiti dal sisma"

Orlandi, presidente Aci Modena ha inviato alla Regione una richiesta formale di rinvio dei pagamenti: "Ho sollecitato il Presidente Errani per ottenere alcuni provvedimenti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

L’Automobile Club Modena si sta facendo partecipe delle necessità degli automobilisti residenti nelle aree fortemente colpite dal sisma. Il presidente Orlandi ha inoltrato al Presidente della Regione Vasco Errani, la richiesta di procrastinare le scadenze che interessano il bollo auto, senza l’aggiunta della mora ed interessi, per il ritardato pagamento. “Mentre vi sono delle priorità che sono più importanti, mi accorgo che queste fanno passare in secondo piano le necessità operative del settore automotive. L’automobile ora, non solo è strumento di mobilità e lavoro, ma anche “casa”, dove passare la notte.  Abbiamo pensato alla proposta di alleviare le incombenze degli utenti terremotati, ed abbiamo inoltrato una richiesta d’interessamento da parte della Regione Emilia Romagna. - dice il presidente Angelo Orlandi - L’unico punto effettivo su cui ACI Modena può intervenire è quello relativo al pagamento della Tassa di proprietà. Per le altre scadenze (patenti e revisioni) la cosa è più complessa in funzione delle leggi vigenti. Si tratta di documenti la cui validità è indispensabile per continuare ad avere la copertura assicurativa RCA.” Mi scusi un po’ di tolleranza e di buon senso? “Lei ha perfettamente ragione: tolleranza e buon senso. In provincia ciò può anche avvenire, ma per chi circola, oltre i confini provinciali, non si possono giustificare situazioni che portano ad infrangere la legge. Senza patente valida ed auto revisionata si possono avere ulteriori problemi economici. Mi auguro che l’interessamento dell’ACI Modena venga recepito da parte della Regione.”

Torna su
ModenaToday è in caricamento