rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Finale Emilia

Terremoto, la Regione vara un piano di assistenza immediata

L’Emilia Romagna approva misure che garantiscano assistenza gratuita ai terremotati: esenzione totale per ticket, esami e farmaci esibendo il documento d’identità che certifichi il comune di residenza

La regione non abbandona i cittadini colpiti dal sisma e attiva un piano d’emergenza per coloro che hanno perso la casa, il lavoro, o entrambi. Da lunedì 11 giugno sarà garantita ai terremotati assistenza sanitaria gratuita, con esenzione totale dai ticket e la libera scelta del medico (pediatra o di medicina regionale) nelle località di dimora provvisoria, con la semplice esibizione di un documento che certifichi il comune di residenza.

MISURE - I provvedimenti approvati dalla giunta interessano anche le industrie che vantano crediti con le aziende sanitarie locali: la regione ha infatti stanziato un anticipo di cassa di 150 milioni di euro per saldare i conti con i fornitori di beni e servizi vari che hanno sede nelle zone interessate dal sisma, in modo da dare loro un po’ di respiro per iniziare la ricostruzione. Gli imprenditori e i titolari delle aziende avranno anche diritto alla sospensione del pagamento di eventuali sanzioni amministrative in materia igienico-sanitaria, o di salute e sicurezza sul lavoro. Il piano d’emergenza rimarrà valido fino al 30 settembre 2012, data in cui la situazione verrà riesaminata e si valuterà il prolungamento o la sospensione dello stesso.

INFO - L’elenco dei Comuni dell’Emilia-Romagna danneggiati dal terremoto è contenuto in un decreto legge approvato il 1° giugno scorso dal Ministro dell’economia e delle finanze, consultabile sul sito del Ministerohttps://www.finanze.it/export/download/Fiscalita-locale/Decreto_sospensione.pdf e su Saluter (www.saluter.it). Informazioni aggiuntive potranno essere richieste – a partire da venerdì 8 giugno – al numero verde del Servizio sanitario regionale 800 033 033 tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30 (chiamata gratuita sia da telefono fisso che da cellulare).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, la Regione vara un piano di assistenza immediata

ModenaToday è in caricamento