Cronaca

Terremoto nella bassa: oggi lutto nazionale dopo notte di paura

Allerta meteo della Protezione Civile per la pioggia. Il Sindaco di Novi, Luisa Turci: "La Torre dell'Orologio? Da 'malata' funzionava nonostante fosse quasi giù, ci dava speranza. Ora non c'é più"

Striscione esposto all'esterno di una vetreria della bassa (Foto scattata da Matteo Gelatti)

È iniziata una nuova giornata per la bassa modenese martoriata dal terremoto, la giornata del lutto nazionale nazionale. Dopo il "bacio della buonanotte" di ieri sera (ore 21.20, magnitudo 5.1, epicentro a Novi di Modena), stamattina la bassa ha ricevuto l'ennesima indesiderata sveglia alle 8.55 con un movimento tellurico che, ancora una volta, ha dato lavori ai sismologi dell'Ingv: magnitudo 3.1, epicentro a Concordia sulla Secchia.

NOTTE - Per le popolazioni della pianura è stata un'altra lunga notte di paura e di attesa nelle tendopoli e nelle strutture allestite dalla Protezione Civile per accogliere gli sfollati. Molti hanno invece preferito passare la notte all'aperto, chi in auto, chi in camper, qualcuno ha scandito le ore girando in bici. La scossa di ieri sera, avvertita in tutto il Nord Italia e non solo, ha avuto epicentro in una zona compresa tra Novi, Cavezzo, Concordia, San Possidonio e Mirandola e, fortunatamente, non ha provocato feriti, ma solo qualche malore per lo spavento tra la popolazione, e nuovi crolli nelle "zone rosse", già interdette alle persone, tra cui quella della torre dell'orologio di Novi, da tre secoli esatti simbolo della cittadina.

METEO - Oggi su tutta l'Emilia-Romagna, dopo una domenica calda e soleggiata, sono previste piogge, anche di forte intensità: la Protezione civile regionale ieri ha emesso un'allerta meteo, in vigore fino alle due della prossima notte. Poi la situazione, secondo le previsioni, dovrebbe migliorare. "La nostra torre è crollata ma noi non crolliamo, siamo in piedi, ce la faremo perché abbiamo le forze per farcela", ha commentato fiduciosa il sindaco di Novi, Luisa Turci, che aveva già avuto la propria abitazione lesionata, come quella di tanti concittadini, dopo la rovinosa scossa di martedì scorso. "Le nostre priorità devono cambiare, è una situazione che ci cambia la vita attuale", ha aggiunto, con un 'ricordo' anche per l'antica torre crollata: "Nonostante i danni batteva ancora le mezz'ore, da 'malata' funzionava nonostante fosse quasi giù, ci dava speranza. Ora non c'é più".

ORE 18.00: Anno scolastico terminato anche a Modena città.

ORE 16.45: Forniture gratuite di derrate alimentari per gli sfollati da grandi imprese nazionali e locali.

ORE 16.10: "Governo sia in prima linea per l'immediata ripresa dell'attività delle imprese". Lo chiedono le associazioni di imprenditori Acimac e Ucima.

ORE 15.30: Le scosse di terremoto intralciano il lavoro dei Pm: il sisma fa saltare la rete e le mail inviate tornano al mittente rendendo così necessario il ricorso ai "messaggeri" di una volta.

ORE 14.35: Pd, possibile fare donazioni direttamente on-line.

ORE 14.00: Bassa Modenese, tutte le modifiche al traffico veicolare.

ORE 12.45: Cassa integrazione straordinaria per chi, a causa del sisma, è rimasto senza lavoro.

ORE 12.00: Celebrate a Quartirolo di Carpi le esequie di Don Ivan Martini, il parroco rimasto ucciso la scorsa settimana dal crollo della sua chiesa.

ORE 11.20: A Sassuolo anno scolastico chiuso in anticipo. Lo ha deciso il Sindaco Caselli con un'ordinanza.

ORE 10.30: Il Comune di Mirandola ribadisce il concetto: "Niente aiuti materiali".

ORE 10.15: Agricoltura, tende e camper per permettere la prosecuzione dell'attività.

ORE 9.45: Aci Modena, "Subito provvedimenti a favore degli automobilisti terremotati".

ORE 9.30: Gabrielli (Protezione Civile): "L'asticella viene spostata sempre più in alto, ma sono molto confortato da quello che vedo: sto girando nei campi Terremoto in Emilia, Gabrielli: "Confortato da reazione delle persone"
incontrando volontari e sindaci, c'è ancora grande reattività. Dobbiamo andare avanti e non dobbiamo abbatterci in un momento estremamente complicato e difficile".

Potrebbe interessarti: https://www.modenatoday.it/cronaca/terremoto-emilia-franco-gabrielli-protezione-civile.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/ModenaToday/125552344190121

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nella bassa: oggi lutto nazionale dopo notte di paura

ModenaToday è in caricamento