Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Montese

Forte scossa di terremoto, trema la terra tra Modena e Bologna

Un sisma di MI 3.9 si è verificato alle 14.57, allarmando non poco i residenti delle zone dell'Appennino e della prima pianura. Sciame infinito: nella notte altra scossa di MI 3.1

Oggi alle 14.57 è stata chiaramente avvertita una scossa sismica tra le province di Modena e Bologna. Secondo il dato fornito dall'Istituto Italiano di Geofisica e Vulcanologia si è trattato di un terremoto di magnitudo MI 3.9 (poi corretto in 3.7), localizzato a soli 2 km di profondità (secondo altri fonti l'intensità avrebbe raggiunto anche MI 4.0 o 4.2). L'epicentro è stato individuato nel territorio compreso tra Montese, Fanano e Lizzano in Belvedere, ma il tremolio è stato avvertito chiaramente anche nei comuni limitrofi, fino alla pianura.

Da ormai molti mesi l'attività sismica della dorsale appenninica è molto intensa. Nella notte appena trascorsa si era registrata nel territorio bolognese una scossa di magnitudo 3.1, preceduta da molti altri movimenti tellurici più lievi. Il sisma aveva avuto ipocentro a 57 km di profondità ed epicentro tra il comune bolognese di Granaglione e quello pistoiese di Sambuca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte scossa di terremoto, trema la terra tra Modena e Bologna

ModenaToday è in caricamento