rotate-mobile
Cronaca Mirandola

Terremoto nella bassa, a Mirandola servono container e bagni chimici

L'amministrazione sassolese informa della mancanza di queste attrezzature: "Le imprese che ne abbiano la possibilità sono pregate di contattare i volontari della Protezione Civile di Sassuolo che provvederanno a trasportare in loco il necessario"

"Ulteriori aggiornamenti per la raccolta di materiale utile alle zone colpite dal terremoto: da Mirandola ci informano della necessità di bagni chimici e container vuoti da adibire a uffici". Lo ha riferito il Comune di Sassuolo in una nota stampa diffusa nella mattinata di mercoledì 20 maggio. "Le imprese, le aziende sassolesi che ne abbiano la possibilità sono pregate di contattare i volontari della Protezione Civile di Sassuolo che provvederanno a trasportare in loco il necessario", conclude la nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nella bassa, a Mirandola servono container e bagni chimici

ModenaToday è in caricamento