rotate-mobile
Cronaca Via Divisione Acqui / Viale dello Sport

Terremoto Modena, in città riconfermati i punti di aggregazione

Confermati anche per mercoledì 30 maggio parco Ferrari, parcheggio dei Portali e Villa d'Oro. Pighi: "Esperienza positiva, grazie a tutti coloro che hanno lavorato"

Sono confermati anche per la notte tra mercoledì 30 e giovedì 31 maggio i punti di incontro nella città di Modena per chi, pur non essendoci segnalazioni di case inagibili, non si sentisse sufficientemente al sicuro nella propria abitazione. Le aree individuate sono quelle del parco Enzo Ferrari, del parcheggio dei Portali e della polisportiva Villa d’Oro dove sono disponibili servizi igienici e punti di ristoro. La decisione è stata assunta durante la riunione odierna del Comitato operativo comunale. “La notte è trascorsa senza particolari problemi” ha spiegato il comandante della Polizia municipale Franco Chiari ricordando che è stato svolto “un servizio di pattugliamento e presidio del territorio sia in queste aree sia nei parchi e nei principali parcheggi, garantendo una presenza costante con l’impiego complessivamente di nove pattuglie di vigili”. Agli operatori che hanno garantito la fruibilità delle aree, tenendo aperti i punti di ristoro, va il ringraziamento del sindaco Giorgio Pighi rivolto, in particolare, ai gestori del Pala Casamodena, ai responsabili della Villa d’Oro e a quelli attivi al parco Ferrari. “E’ stata un’esperienza positiva – afferma Pighi – vissuta con civiltà e responsabilità da parte dei cittadini, grazie anche all’impegno degli operatori e dei volontari della Protezione civile che hanno messo a disposizione un punto informativo per tutta la notte”. Nei punti di incontro, però, non è prevista la distribuzione di cibo, acqua, coperte e altri generi di prima necessità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Modena, in città riconfermati i punti di aggregazione

ModenaToday è in caricamento