rotate-mobile
Cronaca Stadio Braglia / Viale Monte Kosica

Terremoto Modena, scuole chiuse anche il primo giugno

A Modena controllati tutti gli edifici: istituti ok ma servono approfondimenti e piccoli interventi di ripristino. Dai nidi alle medie si riapre lunedì 4 giugno

Continua anche venerdì 1 giugno la sospensione dell’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado nel territorio del Comune di Modena. Lo ha deciso il Comitato operativo comunale di protezione civile, in accordo con i tecnici del settore Lavori pubblici e con la Provincia, per quanto riguarda gli istituti superiori di sua competenza, in modo da consentire alcuni approfondimenti nelle verifiche e piccoli interventi di ripristino resi necessari dalle scosse di terremoto degli ultimi giorni. Le scuole comunali, infatti, sono risultate tutte agibili, dai nidi alle medie, e saranno riaperte regolarmente lunedì 4 giugno. Per le superiori gli accertamenti sono in corso. La decisione del Comune tiene conto anche dell’invito rivolto dalla Regione e dall’Ufficio scolastico regionale affinché nelle zone colpite dal sisma l’attività didattica rimanesse sospesa fino al termine della settimana. Sarà comunque possibile entrare negli edifici tra le 11 e le 13 per riprendere i materiali lasciati in classe martedì scorso in occasione dell’evacuazione dovuta al terremoto. Nelle scuole, infatti, sarà presente il personale ausiliario tecnico e amministrativo che consentirà il recupero dalle aule di giacche, zaini, libri e quaderni. L’operazione è possibile in tutte le scuole, dalle materne alle superiori, con l’eccezione del Venturi dove non solo è sospesa l’attività didattica ma l’edificio è stato chiuso per consentire verifiche puntuali sull’agibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Modena, scuole chiuse anche il primo giugno

ModenaToday è in caricamento