rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Madonnina / Via del Pozzo

Unimore: tutto quello che c'è da sapere sui test di ammissione per Medicina

Più di un migliaio i candidati attesi al test di ingresso per l'accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria. Appuntamento il 4 settembre

Sono le aspiranti matricole dei corsi di laurea magistrali a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria della Scuola di Medicina e Chirurgia ad aprire martedì 4 settembre la complessa stagione dei test di ammissione ai 29 corsi di laurea a numero programmato istituiti all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia nell’anno accademico 2012/2013. Per l’accesso ai due corsi di laurea, che per il secondo anno proporranno una selezione unica, con test identico da svolgersi nello stesso giorno anche se sarà inserito nella graduatoria che lo studente avrà indicato nel sito riservato https://accessoprogrammato.miur.it. Da quest’anno, però, i candidati che sosterranno la prova a Modena avranno qualche chance in più, poiché potranno concorrere anche per le graduatorie delle sedi aggregate di Bologna, di Ferrara e del Politecnico delle Marche. Questa novità non è di poco conto in quanto consente a studenti, esclusi da graduatorie di sedi molto selettive come nel caso di Modena, di potere eventualmente essere ammessi altrove, dove si entra con un punteggio inferiore.  Complessivamente per i due corsi di laurea sono giunte all’Ateneo 1.058 domande, ovvero 77 in meno (- 6,78%) rispetto all’anno scorso quando si contarono 1.135 domande di ammissione alla prova. Per effetto di questi numeri si avrà dunque una competizione molto accesa con quasi 7 candidati per ogni posto disponibile.

SELEZIONE - Il test si effettuerà  presso le aule del Centro Servizi Didattici dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (area Policlinico – via del Pozzo 71), presentandosi tassativamente entro e non oltre le ore 9.00 per consentire lo svolgimento delle operazioni di identificazione. Per la prova, che inizierà alle ore 11.00, è assegnatoun tempo di due ore ed ai candidati non sarà consentito lasciare l’aula prima che siano trascorsi novanta minuti. Tutti gli studenti partecipanti dovranno presentarsi alla prova con la ricevuta dell’avvenuto versamento del contributo spese di 50,00 euro ed un valido documento di identità personale, pena l’esclusione dal concorso. La distribuzione dei concorrenti nelle aule sarà resa nota entro lunedì 3 settembre con specifico avviso al link https://www.unimore.it/bandi/StuLau-Avvisi.html.

TEST - La prova scritta di selezione, di contenuto identico sul territorio nazionale, consiste nella soluzione di 80 quesiti che presentano cinque opzioni di risposta, di cui una sola esatta, su argomenti di Biologia (18 quesiti), Chimica (11 quesiti), Fisica e Matematica (11 quesiti), Cultura Generale e Ragionamento Logico (40 quesiti). La prova, predisposta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, assegnerà 1 punto per ogni risposta esatta, -0,25 punti per ogni risposta sbagliata, 0 punti per ogni risposta non data. Il punteggio massimo attribuibile sarà pertanto di 80 punti. Ciascun candidato riceverà un foglio su cui risultano prestampati: il codice identificativo della prova, l’indirizzo del sito web del MIUR: https://www.accessoprogrammato.miur.it e le chiavi personali (username e password) per accedere all’area riservata, che sono da conservare con cura ai fini della conoscenza dei risultati.

CONTROLLI - Dato l’elevato numero di concorrenti verranno impiegate tutte le aule del Centro Servizi Didattici della Scuola di Medicina e Chirurgia e anche eccezionalmente quattro aule esterne (Aula 1 Istituti Anatomici, Aula di Neuropatologia, Aula di Medicina III e Aula di Oculistica), collocate comunque tutte quante entro il perimetrodel Policlinico. La sorveglianza è invece affidata ad uno staff di un centinaio di persone, che comprendono una ventina di docenti e un’ottantina di personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo. Come suggerito dal Miur, per evitare che i ragazzi possano venire aiutati nella prova dalla presenza di qualche adulto al loro fianco i candidati verranno indirizzati alle aule della prova suddivisi per età anagrafica.  

CONSIGLI - Per evitare ingorghi su via del Pozzo dove ha sede il Centro Servizi Didattici, che è luogo di ingresso anche per chi si dirige per lavoro o per cure al Policlinico di Modena, a tutti i candidati viene rivolta la raccomandazione di abbandonare l’auto nei parcheggi pubblici, o lungo i viali della stazione ferroviaria o in via Campi (zona Campus scientifico) o in via Gottardi (uscita tangenziale est per Campus universitario) da dove è possibile utilizzare, per raggiungere la sede di prova, l’autobus n. 7 che attraversa e ferma entro l’area del Policlinico, quasi in corrispondenza del Centro Servizi Didattici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unimore: tutto quello che c'è da sapere sui test di ammissione per Medicina

ModenaToday è in caricamento