rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Maranello / Piazza Libertà

Lavori antisismici, parte il trasloco del municipio di Maranello

Venerdì 3 aprile il trasferimento da Piazza Libertà in via Vittorio Veneto dei Servizi Ragioneria e Tributi. Nei giorni successivi il ricollocamento di tutti gli altri servizi del municipio, per consentire i lavori di adeguamento sismico

Venerdì 3 aprile è in programma il trasloco dei Servizi Ragioneria e Tributi dalla sede municipale di Piazza Libertà a quella di via Vittorio Veneto. Si tratta della prima parte del trasferimento dei servizi dalla sede municipale: coinvolgerà tutti gli uffici ospitati nel municipio, che verranno ricollocati temporaneamente (fino a novembre) presso la sede di via Vittorio Veneto, per consentire i lavori di adeguamento sismico della sede principale. Nella giornata del 3 aprile i Servizi Ragioneria e Tributi non saranno operativi.

Nei giorni successivi del mese di aprile saranno trasferiti da Piazza Libertà in via Vittorio Veneto anche tutti gli altri uffici e servizi: sindaco, segreteria del sindaco, ufficio stampa, sala giunta, segretario comunale, Consorzio Maranello Terra del Mito, Polizia Municipale, ufficio protocollo e segreteria generale, ufficio personale, ufficio contratti, economato, URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico), anagrafe e servizi demografici, Ced, ufficio cultura.

Nei prossimi giorni il Comune di Maranello fornirà adeguata comunicazione su tempi e modalità dello spostamento dei servizi. Il trasferimento temporaneo degli uffici da Piazza Libertà a via Vittorio Veneto è necessario per permettere la realizzazione dell’intervento di ristrutturazione antisismica sul municipio, progetto che durerà alcuni mesi e che vedrà il consolidamento strutturale con interventi sulla struttura portante dell’edificio.

Un’opera indispensabile per continuare a occupare il municipio in sicurezza, finanziata quasi completamente da fondi regionali per un intervento da oltre 750mila euro. Il trasloco comporterà, complessivamente, il trasferimento fisico di circa 50 persone oltre alle attrezzature informatiche. La scelta di trasferire temporaneamente gli uffici in un’unica sede risponde all’esigenza di ridurre il più possibile i disagi ai cittadini durante i lavori: con gli uffici collocati in una sola area sarà più semplice accedere ai servizi del Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori antisismici, parte il trasloco del municipio di Maranello

ModenaToday è in caricamento