Medolla, trasporto di ferro non autorizzato: denunciati due nomadi

Sono stati intercettati dai Carabinieri due persone con precedenti per furto impegnate nel trasporto di materiale ferroso di vario genere di provenienza non accertata, materiale successivamente posto sotto sequestro così come il furgone utilizzato

In occasione dei controlli alla circolazione stradale dei Carabinieri impegnati nella Bassa, sono stati denunciati due nomadi di Correggio per trasporto di rifiuti ferrosi senza la prescritta autorizzazione. I militari della Stazione di Medolla hanno intercettato un furgone a bordo del quale viaggiavano persone, risultate con precedenti per furto, che trasportavano materiale ferroso di vario genere, di provenienza non accertata e quindi sottoposto a sequestro. Anche il furgone sul quale viaggiavano è stato sequestrato e i due denunciati

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento