rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Promotore finanziario truffa una pensionata e si intasca 17mila euro

A Modena ancora un caso di un promoter che, dopo aver instaurato un rapporto di amicizia nel tempo, decide di derubare i propri clienti. L'uomo è stato denunciato dalla Guardia di Finanza

Si ripetono ormai con preoccupante regolarità i casi di denuncia nei confronti di promotori finanziari “infedeli”. In questo caso la Guardia di Finanza di Modena è stata chiamata dalla Procura di Modena ad indagare sul caso di un professionista del settore dopo la querela sporta da una sua anziana cliente, i cui risparmi si sono volatilizzati. Il promotore aveva infatti approfittato del rapporto di fiducia che aveva instaurato con l’anziana signora, che da alcuni anni gli aveva affidato il ricavato della liquidazione ricevuta al momento di andare in pensione, pari a circa 25.000 euro, affinché ne curasse la gestione finanziaria.

Per alcuni anni tale rapporto sarebbe proseguito senza particolari anomalie, con degli incontri periodici, nel corso dei quali la cliente veniva rassicurata sugli investimenti effettuati, in quanto il capitale sarebbe stato investito in operazioni a basso profilo di rischio. Tutto ciò fino a quando, lo scorso anno, il professionista ha suggerito una nuova opportunità di investimento con tassi di interesse molto più proficui, convincendo la cliente a disinvestire buona parte dei suoi risparmi e a farsi consegnare 17.000 euro, in assegni e contanti, facendole credere che sarebbero stati utilizzati per compiere queste nuove operazioni. Ma il denaro è inesorabilmente finito sul conto corrente del promotore ed utilizzati per pure finalità personali.

I finanzieri hanno scoperto, nel corso delle indagini, come anche in altre due occasioni il promotore avesse distratto a proprio favore disponibilità finanziarie dei suoi clienti per quasi 50.000 euro. In questo casi, tuttavia, le parti offese non hanno voluto intraprendere alcuna azione legale o sporgere denuncia, essendo riusciti a farsi restituire le somme distratte.

Alla luce di quanto scoperto dalle Fiamme Gialle, il professionista è stato denunciato per il reato di truffa aggravata e la CONSOB lo ha sospeso dall’albo dei promotori finanziari.

Il caso odierno segue a quello decisamente più grave scoperto sempre dalle fiamme gialle modenesi lo scorso mese di febbraio, quando venne individuato e denunciato un altro promotore truffaldino, accusato di aver sottratto ai propri clienti oltre 350.000 euro, anche accedendo ai loro conti on line. Denaro che era stato impiegato per pagare i debiti che lo stesso aveva contratto con alcune ricevitorie del Lotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promotore finanziario truffa una pensionata e si intasca 17mila euro

ModenaToday è in caricamento