Truffa online ai danni di una ragazza, denunciati i proprietari della "casa fantasma"

Una ragazza residente a Sestola, aveva prenotato una casa vacanze a Vibo Valentia tramite il sito Airbnb, alloggio che è risultato in seguito essere inesistente. Denunciati i sedicenti proprietari

Ancora una volta si parla di truffe online, e ad essere vittima dell'ultimo colpo è una ragazza di Sestola, ingannata da un allettante annuncio sul famoso sito di case vacanze Airbnb.

La ragazza aveva programmato una vacanza a Vibo Valentia per poi scoprire, solo dopo aver versato 100€ di caparra sul conto dei sedicenti proprietari, l'inesistenza della casa in cui avrebbe dovuto alloggiare.

I truffatori, un uomo e una donna di 44 e 35 anni entrambi originari di Vibo Valentia e domiciliati a Sestola, sono stati denunciati dai Carabinieri, i quali poi hanno provveduto al risarcimento della vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento