"Dobbiamo sanificare la casa", anziana sventa una truffa

La settantenne ha chiamato i carabinieri e messo in fuga due malviventi

Una anziana residente a Soliera è riuscita, grazie alla sua perspicacia, a sventare una truffa, che fa però suonare un importante campanello d'allarme sul territorio. Questa volta, infatti, i truffatori hanno sfruttato l'emergenza sanitaria per provare a mettere a segno il loro disegno di furto. D'altronde era solo questione di tempo: gli sciacalli sono sempre in agguato.

I due che si sono presentati alla porta della settantenne solierese si sono finti operatori sanitari e hanno provato ad accedere all'abitazione spiegando che avrebbero docuto sanificare gli ambienti.

L’anzianasi è però insospettita per la procedura singolare e non si è fatta sorprendere, telefonando subito il 112. Ai malviventi non è rimasto altra opzione che allontanarsi in fretta e furia. Le ricerche subito attivate in zona dai Carabinieri non hanno permesso di rintracciarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento