rotate-mobile
Cronaca Finale Emilia

Finale Emilia: falsa vendita di roulotte, terremotato vittima di una truffa

Denunciato a piede libero dai carabinieri un nomade padovano 25enne che, dopo avere incassato una caparra di 500 euro, aveva richiesto un immotivato aumento del prezzo per poi far perdere le proprie tracce

Rimasto senza casa a causa del terremoto, aveva trovato su internet un annuncio che avrebbe potuto risolvergli molti problemi: "Roulotte in vendita". Peccato fosse solamente un raggiro ordito da un truffatore con l'obiettivo di spillare soldi ad acquirenti assolutamente ignari di cosa avrebbero successivamente passato.

Avviati i contatti preliminari con l’inserzionista, il terremotato finalese aveva pattuito un prezzo di 2500 euro per l’acquisto del mezzo e, a seguito di un incontro con il venditore, gli aveva lasciato un anticipo di 500 euro a titolo di caparra. Dopo pochi giorni il venditore ha prima chiesto un immotivato aumento del prezzo fino a 2.900 euro e, dopo l’ovvio diniego della sua vittima, ha fatto perdere le proprie tracce senza restituire la caparra.

Dopo la denuncia ai carabinieri sono scattati gli accertamenti, resi difficoltosi dal fatto che il venditore, oltre ad essersi presentato con un falso nome, si era recato all’appuntamento con un’auto la cui targa risultava essere stata dismessa dal mercato nazionale e venduta per l’esportazione. Dopo un lungo percorso a ritroso i Carabinieri sono riusciti a risalire al truffatore, acquisendone anche una foto, con cui la vittima ha effettuato un inequivocabile riconoscimento: si tratta di un 25enne nomade padovano successivamente denunciato a piede libero per truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Emilia: falsa vendita di roulotte, terremotato vittima di una truffa

ModenaToday è in caricamento