rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Truffe ad anziani con rilevatori di fughe di gas, sgominata una gang

Un vasto giro di truffe che si era spinto in molte città italiane, tra cui Modena, è stato scoperto dalla Polizia di Firenze. Denunciati i due responsabili di una società milanese e otto persone che hanno raggirato numerosi anziani fingendosi venditori porta a porta

La polizia di Firenze ha sgominato un'organizzazione criminale specializzata nelle truffe agli anziani attraverso la vendita di rilevatori di fughe di gas, proponendo agli ignari acquirenti - secondo quanto ricostruito dagli investigatori - che l'installazione degli apparecchi fosse obbligatoria per legge.

In questo modo dal 20 al 26 gennaio scorso, avrebbero convinto all'acquisto decine e decine di persone residenti nelle città di Ostia, Modena, Lecco, Roma e Firenze, per un prezzo diverso a seconda dell'età della vittima da raggirare.

Le persone indagate sono di nazionalità albanese, macedone e italiana e agivano come una vera e propria squadra di venditori porta a porta, con pettorine, loghi identificativi e apparecchiature da vendere. Nei guai per truffa aggravata in concorso sono finiti  il rappresentante legale e l'amministratore unico di una società milanese, insieme ad altre otto persone, accusate della realizzazione materiale delle truffe ai danni degli anziani.

Secondo quanto emerso nelle indagini della Procura di Firenze che segue l'inchiesta, le vittime sarebbero state convinte all'acquisto e poi truffate anche al momento del pagamento con bancomat o carta di credito, durante il quale i finti addetti avrebbero digitato cifre diverse da quelle dichiarate, prosciugando ulteriormente i conti dei malcapitati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe ad anziani con rilevatori di fughe di gas, sgominata una gang

ModenaToday è in caricamento