Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Ubriachi al bar aggrediscono i carabinieri, un arresto e una denuncia

I giovani, già noti alle forze dell'ordine, sono stati bloccati dai militari e trovati in possesso di droga e di un coltello a serramanico

Ieri mattina verso le ore 6 i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 23 enne tunisino domiciliato in città e noto alle forze dell’ordine: il giovane è accusato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il nordafricano si trovava all’interno di un bar in periferia ed era in pesante stato di ubriachezza, tanto che è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine per riportare la calma. Quando i militari sono arrivati nel bar, tuttavia, il giovane ha opposto resistenza e ha aggredito gli operatori che cercavano di identificarlo, spingendoli, strattonandoli e minacciandoli. Nel corso della perquisizione personale i carabinieri hanno trovato e sequestravano una dose di hashish.

Il 23enne non era però solo, bensì in compagnia di un 25enne connazionale, a sua volta sotto l'effetto di alcol. Questi è intervenuto per dare man forte all'amico e ha opposto a sua volta resistenza. Gli uomini dell'arma lo hanno bloccato e perquisito, trovandogli in tasca un coltello a serramanico di 15 cm.

Mentre il primo tunisino è finito in manette e trasferito in cella di sicurezza, l'altro è stato denunciato alla procura della Repubblica per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi al bar aggrediscono i carabinieri, un arresto e una denuncia

ModenaToday è in caricamento