rotate-mobile
Cronaca Via Glauco Gottardi

Ricerca: dall'estero all'UniMore per combattere l'epilessia

Il ricercatore canadese Jonathan Vinet sarà all'Unimore per studiare le microglia, cellule contro le crisi convulsive grazie ad un finanziamento di circa 250 mila euro del Settimo Programma Quadro dell'Unione Europea

Potrebbero esistere cellule in grado di combattere le crisi epilettiche là dove anche farmaci specifici non possono esistere. Si chiamano microglia e le studierà un giovane ricercatore canadese, il dott. Jonathan Vinet dell’Università di Groningen (Olanda), affiancato dal prof.Giuseppe Biagini del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze. Vinet è arrivato in Italia per svolgere studi sull’epilessia all’Unimore, grazie ad un finanziamento di circa 250 mila euro del Settimo Programma Quadro dell’Unione Europea. Gli studi saranno condotti nel Laboratorio di Epilettologia Sperimentale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.  Il dott. Vinet sarà “impegnato nel compito di dimostrare che le cellule microgliali possono aiutare i neuroni a sopravvivere allo stato epilettico ed evitare che si trasformino in cellule in grado di generare crisi convulsive”. La storia, spesso, ci racconta di prestigiosi cervelli italiani sbarcati all’estero, questa volta il mondo scientifico italiano ha aperto le porte ad ricercatore straniero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca: dall'estero all'UniMore per combattere l'epilessia

ModenaToday è in caricamento