rotate-mobile
Cronaca

UniMoRe, raddoppiano i ragazzi in Erasmus. Per loro il 20% in più di possibilità di lavoro

Sono più che raddoppiati i ragazzi e ragazze che nell'anno accademico 2015/2016 andranno in Erasmus. Secondo il rettore prof. Andrisano: "L'Erasmus aumenta del 20% la possibilità di trovare lavoro e fa curriculum"

E' in aumento il numero di iscritti UniMoRe in partenza per esperienze nell’ambito di programmi di mobilità studentesca. Nel prossimo anno accademico 2015/2016 si preparano a partire in 539. Tutti quanti riceveranno un saluto da parte delle autorità accademiche durante una “Giornata Erasmus” in programma lunedì 6 luglio. Nell’ultimo quinquennio le partenze hanno avuto un’impennata del + 62,71%. Mentre gli studenti stranieri giunti a Modena e Reggio Emilia nello stesso periodo sono passati da 338 a 569 con un incremento del + 68,34%.

PRONTI A PARTIRE. Per loro, per salutarli, ma anche che dargli la formale investitura di “Studenti Erasmus”, l’Ateneo ha organizzato una “Giornata Erasmus”, che si terrà lunedì 6 luglio a partire dalle ore 9.00 nell’Auditorium della Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10) a Modena. Qui ad accoglierli troveranno alle ore 10.00 il Rettore prof. Angelo O. Andrisano, il Pro Rettore prof. Sergio Ferrari, Delegato d’Ateneo per le Relazioni internazionali e per i progetti di internazionalizzazione, ed il dirigente della Direzione Servizi agli Studenti dott. Paolo Grasso, i quali spiegheranno il valore di questa esperienza che stanno per intraprendere e l’importanza che l’università assegna alla mobilità internazionale nel completamento del progetto formativo dei propri iscritti.

CHI FA L'ERASMUS HA IL 20% DI POSSIBILITA' OCCUPAZIONALI IN PIU'. “Come dimostrano anche i recenti dati forniti da AlmaLaurea sulla occupazione dei laureati – ha affermato il Rettore prof. Angelo O. Andrisano – queste esperienze di studio all’estero sono uno dei fattori che incidono fortemente sulla loro occupabilità. Si calcola che chi ha compiuto soggiorni di studio fuori dall’Italia ha un 20% di probabilità in più di trovare lavoro dopo il conseguimento del titolo. Viviamo in un mondo globalizzato, in un era dominata dal digitale, che anche per quanto riguarda il lavoro ha abbattuto i confini che restringevano la ricerca del posto all’ambito domestico”.

LE METE E I PROGETTI. Durante il loro soggiorno, che può variare da 3 a 12 mesi, gli studenti Erasmus riceveranno un contributo finanziario, erogato dalla Commissione Europea, destinato a compensare i costi di mobilità supplementari. Il contributo mensile varia in base al Paese di destinazione: è di 280,00 euro per mobilità verso Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Lichtenstein, Norvegia, Svezia e Regno Unito, ed anche verso la Svizzera, partner country, e di 230,00 euro per Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia, Spagna, Turchia, Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.

QUANTO COSTA. In base alle disponibilità, Unimore sostiene il contributo della Commissione Europea con una borsa integrativa che potrà variare da un minimo di 20,00 ad un massimo di 130,00 euro, finanziata in parte dall’Ateneo e in parte dal “Fondo Giovani” del Miur.E’ previsto, inoltre, un contributo integrativo comunitario per gli studenti che provengono da contesti socio-economici svantaggiati, definito annualmente dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ e così pure per gli studenti con bisogni speciali, connessi allo stato di disabilità.

ANALISI UNIMORE DELLE METE. Gli studenti maggiormente coinvolti e desiderosi di approfittare di un’esperienza di studio davvero unica, sono i ragazzi iscritti al Dipartimento di Economia “Marco Biagi” con 128 partenti (23,75%) ed al Dipartimento di Studi Linguisti e Culturali 118 (21,89%). Più distanziati ci sono gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia (61, 11.32%), del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (58, 10,76%) e del Dipartimento di Comunicazione ed Economia (56, 10,395).In grande prevalenza a Unimore vengono a seguire corsi organizzati presso il Centro Linguistico d’Ateneo: 316 nell’ultimo anno (55,54%).
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UniMoRe, raddoppiano i ragazzi in Erasmus. Per loro il 20% in più di possibilità di lavoro

ModenaToday è in caricamento