rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

UniMoRe 14° università italiana, in Emilia secondi solo a Bologna

E' arrivata 14° la nostra Università tra quelle italiane secondo l'autorevole valutazione della Times Higher Education. Solo Bologna ci supera nella classifica regionale, tenendo conto che siamo a metà del ranking mondiale

L'Università di Modena e Reggio Emilia è stata promossa. Questa volta non è stata lei ad interrogare gli studenti, ma un'agenzia americana, la Times Higher Education, a valutare UniMoRe assegnandole il 14° posto su 34 istituzioni italiane. Nel range internazionale Unimore figura tra la 351esima e 400esima posizione. Ben posizionata Unimore per quanto riguarda la voce “citazioni dei docenti e ricercatori” all’interno delle pubblicazioni scientifiche.

IN REGIONE SECONDI SOLO A BOLOGNA. Si tratta di una prestigiosa istituzione internazionale di valutazione del sistema universitario, che analizza 800 università distribuite in tutto il mondo, nell’edizione 2015 assegna all’ateneo emiliano una posizione di metà classifica. Nel confronto a livello di Regione Emilia Romagna l’Ateneo modenese-reggiano è secondo solo all’Università di Bologna, che compare tra le prime 250 istituzioni accademiche, precedendo gli Atenei di Parma e Ferrara, posizionati oltre il 400esimo posto.

ALTO LIVELLO DI DOCENZA E PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE. Il punteggio UniMoRe è stato raggiunto tenendo  presente delle seguenti valutazioni specifiche: Didattica il 18,7  (Media 26,1) , Ricerca 15,6 (Media 21,2), Citazioni 72,9 (Media 47,3), Finanziamenti dai privati per la ricerca 32,3 (Media 36,9) e Docenti e studenti internazionali 34,2 (Media 36,9). “La valutazione stilata da Times Higher Education – afferma il Rettore prof. Angelo O. Andrisano –, per quanto favorevole a noi nel panorama nazionale, conferma ancora una volta la parzialità di queste indagini, tanto che quasi sempre non c’è coincidenza tra le varie classifiche nell’assegnazione dei ranking."

La buona performance di Unimore in questo ranking del Times Higher Education, creato in collaborazione con Thomson Reuters, è principalmente dovuta alla voce “citazioni” all’interno di pubblicazioni scientifiche. In particolare, Times Higher Education nella sua metodologia di calcolo adotta 5 indici complessivi, assegnando ad ognuno un peso differente ai fini della costruzione del punteggio complessivo: Didattica 30%, Ricerca 30%, Citazioni 30%, Finanziamenti dai privati per la ricerca 2,5%, Docenti e studenti internazionali 7,5%. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UniMoRe 14° università italiana, in Emilia secondi solo a Bologna

ModenaToday è in caricamento