Perlustrazione dei casolari abbandonati, recuperata altra refurtiva a Castelvetro

Gli utensili rubati sono ora custoditi presso la caserma dei Carabinieri di Castelvetro in attesa che i legittimi proprietari li identifichino

I controlli dei Carabinieri nei ruderi che costellano le campagne e le prime colline stanno dando risultati importanti nel contrasto alla ricettazione. Anche venerdì notte, infatti, i militari della Stazione sono riusciti ad individuare molti oggetti rubati in un fienile abbandonato. Si tratta probabilmente del frutto di una razzia in un cantiere o presso una ditta specializzata, dal momento che sono stati recuperati martelli demolitori, trapani, utensili spara chiodi avvitatori, un flessibile ed altri strumenti di un certo valore.

Gli oggetti Sono custoditi e visionabili presso la Stazione Carabinieri di Castelvetro. Sono in corso ovviamente gli accertamenti tecnici dell'Arma per ricostruire il percorso della refurtiva e poter cogliere indizi utili sull'identità dei ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

Torna su
ModenaToday è in caricamento