menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Valanga sul monte Giovo: morto un 33enne, salvi due escursionisti

Intorno alle ore 12.45 una valanga si è distaccata dalle pendici dei monti intorno al lago. Tre escursionisti coinvolti: nulla da fare per un 41enne modenese

Intorno alle ore 12.45 si è verificata una valanga nella zona del Monte Giovo, verso il sottostante Lago Santo. La neve gha travolto tre escursionisti, che erano intenti ad effettuare una scalata. Partiti dal rifugio Vittoria hanno iniziato a salire con piccozze e ramponi lungo il canale denominato Joe Condor nella zona del triangolo tra il Lago Baccio e il Monte Giovo. Dopo essere saliti per circa 300 metri, lungo il canale sono stati travolti dalla slavina

Fortunatamente due di loro sono stati solo sfiorati dalla massa nevosa e sono riusciti a dare l’allarme al 112. Sono circa le 12.45 e sul posto viene inviata la  la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione M. Cimone, il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano e l’ambulanza.

L’elicottero giunto in zona non è riuscito ad arrivare sul posto a causa del forte vento e ha sbarcato il personale più a valle. I tecnici e il medico dell’elicottero dopo aver indossato i ramponi hanno iniziato a salire. Durante la salita hanno incrociato i due superstiti che stavano scendendo e due tecnici li hanno riaccompagnati al rifugio anche perché erano in stato di shock e molto infreddoliti, mentre gli altri hanno proseguito verso il punto del distacco valanghivo.

Immediatamente hanno iniziato sondare il manto nevoso fino a quando on hanno trovato il corpo di Marcello Fiorentini, 33 anni originario di Lama Mocogno e residente a Modena, ormai privo di vita. I Tecnici del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, hanno avvertito il Pubblico Ministero per l’autorizzazione alla rimozione. Una volta estratto dalla neve il corpo è stato trasportato a valle fino al rifugio Vittoria di Pievepelago dove ad attendere c’erano Carabinieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento