rotate-mobile
Cronaca Campus Universitario / Via Glauco Gottardi

Forzato l'ingresso e danneggiati i bagni del personale Seta al terminal Gottardi

La denuncia di Fratelli d'Italia: "Ennesimo atto vandalico, Muzzarelli ha il dovere di porre in essere tutti i presidi di sicurezza per tutelare la zona"

“Per l’ennesima volta dobbiamo registrare un grave atto vandalico perpetrato ai danni dei bagni riservati agli autisti Seta in via Gottardi: Ieri notte alcuni balordi hanno distrutto i bagni rendendoli completamente inutilizzabili”. Lo dichiara Ferdinando Pulitanó, presidente provinciale di Fratelli di Italia di Modena.

“Sono mesi, casualmente da quando si è insediato un campo nomadi nelle vicinanze, che la zona è destinataria di atti di vandalismo e degrado, con  atti che purtroppo sono diventati la quotidianità e, a farne le spese questa volta sono gli operatori Seta. Abbiamo già superato il limite della tolleranza: il Sindaco, forse troppo impegnato a presiedere dibattiti alla festa dell’unità, ha il dovere di porre in essere tutti i presidi di sicurezza per tutelare la zona” conclude Pulitanó.

“Rimaniamo basiti nel dover nuovamente constatare che la sala dedicata a chi quotidianamente svolge un importante lavoro per la comunità continua ad essere bersaglio di sbandati senza alcun senso civico” incalza Luca Negrini, responsabile organizzativo regionale del partito di Giorgia Meloni. La tutela degli spazi dedicati ai lavoratori deve essere una priorità per qualsiasi amministrazione”, continua Negrini.

Fratelli d’Italia chiede che siano attivate telecamere di video sorveglianza così da poter rendere possibile l’identificazione dei responsabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzato l'ingresso e danneggiati i bagni del personale Seta al terminal Gottardi

ModenaToday è in caricamento