rotate-mobile
Cronaca Sassuolo / Via San Benedetto

Sassuolo, vandali spregiudicati devastano il magazzino della Caritas

Nella notte ignoti hanno devastato quanto si trovava nel magazzino di Nuovamento Secchia, gestito da una cooperativa sociale per conto della Caritas diocesana. Solidarietà da parte del sindaco Pistoni

Ieri sera tra le 19.00 e le 20.00 alcuni ragazzi sono entrati nel capannone del progetto Nuovamente Secchia di via San Benedetto e hanno distrutto la postazione pc in negozio e danneggiato strumentazioni elettriche, vetrine ed arredi. Sono gli stessi gestori della struttura della Caritas a condividere online l'incursione notturna: “Apparentemente non è stato sottratto nulla, fatta eccezione probabilmente di materiale di piccole dimensioni. Si tratta di uno spregevole gesto intimidatorio di vandalismo fine a se stesso che abbiamo denunciato alle forze dell'ordine e ci sta facendo molto riflettere sulla nostra presenza sul territorio sulla situazione sociale che stiamo vivendo in città e nel nostro paese”.

Nuovamente Secchia è un progetto delle Parrocchie del Vicariato di Sassuolo-Valle del Secchia che raccoglie materiale usato, gestito dalla cooperativa sociale “La Rosa del Gerico”. Il magazzino accoglie mobili, elettrodomestici, stoviglie, libri, giocattoli, vestiti, accessori, biciclette, materassi ed oggettistica varia e le persone che vi lavorano rielaborano quanto ricevuto cercando di dare nuova vita alle cose. Tutti i contributi economici che derivano dalla vendita vengono utilizzati per sviluppare attività e progetti a favore dei più poveri, oltre all’autofinanziamento del progetto stesso.

Si tratta di danni per diverse migliaia di euro, oltre allo smacco morale. Nel corso della giornata di oggi tutto è stato ripreistinato e il magazzino è tornato regolarmente in attività.

“Voglio esprimere anche qui la mia solidarietà a Nuovamente Secchia per l'increscioso accaduto – ha scritto lo stesso sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni - E' difficile pensare che qualcuno abbia l'ardire di andare a distruggere ciò che è stato creato per aiutare le fasce più deboli e bisognose. Non è solo un atto vandalico quanto un atto vergognoso e che ci tocca da vicino tutti quanti. Sono contento, in attesa che le indagini delle Forze dell'Ordine facciano il proprio corso, di sapere che la situazione è ora tornata alla "normalità" grazie a tante persone che con affetto e disponibilità, hanno mostrato la loro vicinanza a questo progetto. Grazie a tutti anche da parte mia”.

Vandali a Nuovamente Secchia - Sassuolo 12/06/2015

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, vandali spregiudicati devastano il magazzino della Caritas

ModenaToday è in caricamento