Cronaca San Damaso / Via del Giaggiolo

Baby vandali a San Damaso: scuola elementare imbrattata di letame

Due giovani italiani di 15 e 17 anni sono stati scoperti dalla Polizia di Stato mentre stavano imbrattando di letame le scuole elementari Begarelli di via del Giaggiolo. Uno di questi è stato trovato in possesso di un coltello a scatto

Letame

Una bravata senza senso che come conseguenza ha avuto l'intervento della Polizia di Stato e una sfacchinata improba da parte degli operatori scolastici per la pulizia dell'area. Ieri sera, intorno alle ore 22, nella frazione di San Damaso, un raid vandalico è stato messo a segno a danno delle scuole elementari Begarelli in via del Giaggiolo: due giovanissimi, un 17enne e un 15enne entrambi di nazionalità italiana, hanno scavalcato la recinzione del complesso scolastico per imbrattare di letame l'edificio. Dopo avere cosparso di escrementi l'ingresso, i giovani hanno fatto il loro ingresso nei locali entrando da una porta sul retro. I movimenti sospetti nell'area, però, hanno attirato l'attenzione di un residente che non ha esitato ad allertare la Questura di Modena: gli agenti della Squadra Volante sono giunti sul posto nel giro di pochi minuti, sorprendendo i giovani vandali con le mani nella... marmellata. Fermati degli operatori di Polizia, i baby-vandali non se la sono cavata con una tirata d'orecchie, bensì sono stati indagati a piede libero per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere (uno dei due è stato trovato in possesso di un coltello a scatto), deturpamento di cose altrui e invasione di terreno. Per garantire il corretto avvio delle lezioni, prima della consueta apertura mattutina, i bidelli hanno dovuto pulire il macello combinato dai baby-vandali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby vandali a San Damaso: scuola elementare imbrattata di letame

ModenaToday è in caricamento