menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirandola, vandalizzata un'altra opera artistica in piazza

Danneggiata l'installazione posta intorno al monumento di Giovanni Pico nell'ambito del progetto "La Città Ideale"

Duole constatare che c’è chi non perde occasione di mettersi in mostra attraverso atti e gesti protesi ad evidenziare solamente poco rispetto e tanta superficialità”. È un commento amaro quello che arriva dal Sindaco di Mirandola Alberto Greco e dall’Assessore alla Cultura Marina Marchi, dopo la scoperta stamani del danneggiamento avvenuto notte tempo ad una delle istallazioni artistiche – per la precisione quella posta al monumento di Giovanni Pico – in piazza Costituente, allestite in occasione del progetto “La città Ideale. Mirandola Galleria a cielo aperto".

L’opera è finita la notte scorsa nel mirino di uno o forse più vandali che ne hanno divelto l’impianto di illuminazione a stella. “Ferma la condanna del gesto da parte nostra – aggiunge l’Assessore Marchi – Ma quello che mi preme sottolineare è il danno arrecato all’opera, che si sta provvedendo ad allestire nuovamente, ma anche alla città ed alla comunità.”

Il gesto segue di solo qualche settimana un altro danneggiamento avvenuto ai danni dell’opera dell’artista Francesca Pasquali, allestita sotto al portico di Palazzo Bergomi, smontata il giorno prima dell’inaugurazione di “Mirandola, Galleria a cielo aperto.

Vandali a Mirandola, danneggiata l'opera in piazza Costituente

“Fortunatamente siamo riusciti ad individuare in questo caso una nuova collocazione in grado di darne il giusto risalto: verrà infatti nuovamente allestita presso l'aula di Santa Maria Maddalena e potrà essere visitata già a partire dal prossimo fine settimana, anche in occasione delle giornate dedicate al Pro Memoria Festival”, conclude l’Assessore Marchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il 26,3% dei modenesi non è più "suscettibile d'infezione"

  • Cronaca

    Sassuolo, scoperti tre furbetti del reddito di cittadinza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento