rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Ancora vandali contro la sede modenese di Fratelli d'Italia

Spaccata la targa con il simbolo del partito. Non è la prima volta che la sede di via Prampolini viene presa di mia. Solidarietà da Pd

“Dopo il lancio di uova, la nostra sede provinciale è stata nuovamente oggetto di vandalismo da parte di qualche “democratico” che ha avuto la brillante idea di distruggere la targa del nostro partito.” Lo dichiara Ferdinando Pulitanó, presidente provinciale di Fratelli d'Italia di Modena. In questo caso è stata danneggiata la targa con il simbolo del partito, apposta accanto alla vetrina della sede.

“Abbiamo condotto un’intera campagna elettorale scortati dalle forze dell’ordine, siamo stati destinatari di insulti e minacce e ora questo - incalza Pulitanò - Non stupisce in realtà questo clima fomentato da una sinistra che, senza avere contenuti,  fomenta un'intolleranza antidemocratica che definisce inaccettabile chi sarebbe di destra e vive di livore, odio, intolleranza e razzismo intellettuale contro non un avversario politico, ma un nemico da condannare”. Incalza Pulitanó

Luca Negrini Responsabile Organizzativo Regionale del partito della Meloni aggiunge:  “Gesti come questi non fanno altro che evidenziare come il dibattito politico non sia percorribile per chi dimostra con i fatti di non avere nulla da dire. Figli di una politica di sinistra  che in questi mesi non ha fatto altro che alzare i toni consapevole del rischio che si percorre quando si semina odio, portando  il dibattito politico  in campo opposto a quello che dovrebbe essere il normale e costruttivo confronto.  Siamo consapevoli che tali atti devono essere la benzina per il nostro motore consci che il fastidio che diamo è frutto del grande lavoro che stiamo facendo a livello cittadino, regionale, nazionale. Fratelli d’Italia sorride davanti a tali bassezze con la consapevolezza che agire nell’ombra è l’ultima arma del vile messo all’angolo”.

Il segretario provinciale Pd Modena Roberto Solomita ha commentato l’atto vandalico contro la sede provinciale di FdI: “La violenza non è mai giustificabile. L’atto vandalico contro la sede provinciale di Fratelli d’Italia è un atto odioso e vigliacco. Si respira un clima di intolleranza che le gravi crisi in corso, dalla pandemia al caro energia, stanno aumentando e inasprendo. Il dialogo, il confronto e anche lo scontro devono sempre avvenire nelle modalità previste dalla democrazia e dalla Costituzione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora vandali contro la sede modenese di Fratelli d'Italia

ModenaToday è in caricamento