menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione, fermato e denunciato un venditore abusivo di vestiti contraffatti

Lo straniero è stato intercettato dalla Guardia di Finanza: aveva con sè un vasto campionario di prodotti illegali

In un borsone e negli ingombranti sacchi di plastica che trasportava c'erano numerosi capi di abbigliamento con loghi “Saucony”, “Nike”, “Gucci”, “Burberry”, “Stone Island”, “Colmar”, “Woolrich”, “Moncler” e “Napapijri”. Ovviamente si trattava di marchi contraffatti, molto simili agli originali, tali da poter trarre in inganno un occhio non esperto.

E' quanto hanno scoperto i militari della Guardia di Finanza di Modena nei giorni, quando hanno fermato il venditore ambulante. L'uomo, un cittadino ,arocchino, è stato individuato alla stazione ferroviaria dagli uomini in forza alla “Sezione Pronto Impiego” della Compagnia di
Modena, proprio quando ha cercato di svicolare e di raggiungere l'uscita della stazione per evitare il controllo.

Subuto è stato contestato il reato di “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi” e poi è scattata la perquisizione dell'abitazione del nordafricano, dove sono stati individuati ulteriori capi d’abbigliamento e accessori recanti marchi contraffatti quali “Louis Vuitton”, “Alexander Mc Queen”, “Fila”, “Ralph Lauren”, e mascherine chirurgiche. Sequestrati anche 680 euro in contanti.

Le Fiamme Gialle hanno quindi denunciato a piede libero il soggetto controllato e hanno sottoposto a sequestro i capi contraffatti rinvenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ferrari, a maggio apre il ristorante Cavallino di Maranello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento