rotate-mobile
Cronaca Maranello / Via Vignola, 207

Manomette i videopoker per intascare il denaro, arrestato

I Carabinieri hanno trovato un marchingegno metallico in possesso di un cittadino straniero, che aveva prelevato indebitamente 235 euro dalle slot di un bar di Pozza di Maranello

Uno strano marchingegno metallico che applicato alle macchinette videopoker permeva di impossessarsi del denaro in maniera truffaldina. E' quello che hanno scoperto i Carabinieri a Pozza di Maranello, dopo aver fermato un cittadino straniero e averlo perquisito.

L'uomo - un albanese di 31 anni formalmente residente a Piacenza e già noto alle forze dell'ordine – era in possesso di questo insolito dispositivo che era stato utilizzato poco prima in un locale di Pozza.

Il malvivente, infatti, era riuscito ad alleggerire i videopoker del Bar Bet, in via per Vignola, attraverso questo trucco. Una volta ricostruita tutta la vicenda, i Carabinieri lo hanno tratto in arresto per furto aggravato. Sono in corso altre indagini per censire altri colpi che lo straniero potrebbe aver messo a segno sul nostro territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manomette i videopoker per intascare il denaro, arrestato

ModenaToday è in caricamento