rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Castelfranco Emilia / Via Pieve

Villa Sorra ha ufficialmente il suo pane. A breve sbarcherà anche a Expo

Il pane di Villa Sorra con il progetto e le iniziative collegate, è stato presentato alla stampa questa mattina, martedì 22 settembre a Palazzo Comunale in piazza Grande a Modena, da Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura del Comune

Il "Pane di Villa Sorra" è nato, il progetto è diventato realtà. Il profumo, la fragranza e il gusto di questo nuovo prodotto invaderà Expo 2015 e le tavole dei ristoratori di "Modena a Tavola", con la partecipazione dell'assessore alle attività economiche Tommaso Rotella.

Il progetto aveva un obiettivo: creare un prodotto seguendolo in ogni sua fase. Dopo la selezione dei semi antichi, l’aratura, la semina, la coltivazione rigorosamente senza utilizzo di prodotti chimici, la mietitura e la trebbiatura, dopo la molitura a pietra per ottenere la farina, si è arrivati infine alla panificazione a mano e alla cottura in forno del pane, a tracciabilità totale. Ciascuno di questi momenti è stato aperto alla partecipazione e alla condivisione delle scuole e di chiunque fosse interessato. E ora il pane ottenuto viene presentato, con marchio registrato realizzato dagli studenti del Venturi, in città e provincia e a Expo a Milano.

Chiunque può produrre il Pane di Villa Sorra, purchè si adegui alle regole degli ideatori strettametne legate alle tradizioni e alla cultura biologica. Per conoscere la ricetta e i metodi si può contattare l'indirizzo mail villasorra@villasorra.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Sorra ha ufficialmente il suo pane. A breve sbarcherà anche a Expo

ModenaToday è in caricamento