rotate-mobile
Cronaca Formigine

Viola il divieto di avvicinamento, 25 enne arrestato a Formigine

Un 25enne ha violato il divieto di avvicinamento alla casa familiare suonando ripetutamente il campanello della persona offesa. Gli agenti lo hanno arrestato, cogliendolo sul fatto. Lo stesso individuo era stato arrestato lo scorso marzo per lo stesso motivo ed era stato rilasciato il 19 aprile

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassuolo, su segnalazione pervenuta sull’utenza 112, è immediatamente intervenuta in un’abitazione sita in Formigine, dove un giovane 25enne, sottoposto dallo scorso gennaio al provvedimento di allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento a meno di 500 metri, violando le prescrizioni si era presentato alla porta dell’abitazione della persona offesa e con insistenza suonava ripetutamente il campanello. I militari intervenuti, cogliendolo nella flagranza, lo dichiaravano in arresto.

L’interessato lo scorso mese di marzo era già stato tratto in arresto per lo stesso motivo ed era stato dimesso dalla Casa Circondariale di Modena Sant’Anna il 19 aprile successivo.

Nella mattinata odierna, l’arrestato è stato condotto innanzi al Giudice del Tribunale di Modena per essere giudicato con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto di avvicinamento, 25 enne arrestato a Formigine

ModenaToday è in caricamento