Vivere Modenese | I nomi femminili più diffusi a Modena, ieri e oggi

Quali sono i nomi femminili più diffusi nel modenese? Quali sono stati in passato? Un viaggio tra idee politiche, storia d'Italia e tanta, ma tanta, inventiva nel scegliere i nomi emiliani più creativi

(foto di fiammisday.com)

Quali sono oggi i nomi femminili più diffusi nel modenese e quali invece nel passato? E' da questa domanda che muoveremo i passi nella storia dei nomi femminili, così come abbiamo fatto con i nomi maschili modenesi, per vedere come sono cambiati i nomi nel corso del tempo. Per trovare i primi nomi puramente emiliani bisogna risalire a quel periodo a cavallo tra l'800 e il '900 in cui il territorio emiliano venne investito dai nomi-bandiera. Il giornalista Tino Della Valle li aveva definiti: "Nomi che esplodevano come una fucilata"

I NOMI NELLA PRIMA META' DEL '900. Infatti un tempo bastava conoscere i nomi dei figli per battezzare le idee politiche dei padri, basti pensare a Utopia, Vendetta e Dinamitarda, tipiche delle famiglie anarchiche, oppure Folla, Unita e Vittoria, legate ai manifesti libertari. Aurora e Oriente erano più diffuse nelle famiglie socialiste, così come Avvenire, che poteva essere tanto femminile quanto maschile. Infine tra quelle cattoliche si trovava Solidea e Provvidenza. 

DAL FASCISMO ALLA REPUBBLICA. Anche le famiglie fasciste avevano i loro nomi come Adua e Balilla, ma non mancava anche Abeba, mentre tra i maschi Benito era spopolato come non pochi, anche se non tutti sanno che scelto per Mussolini aveva orgini socialiste. La storia dei nomi cambiò radicalmente una volta che il fascismo cadde e iniziò la prima Repubblica, quando si diffusero nomi come Libertà e Uliana, da Vladimir Illic Ulianov detto Lenin. C'era inoltre chi sceglieva i nomi in base al mesterie, come tra i farmacisti era diffuso il nome Ulna, o tra i chimici Fomaldeide. Ma ecco che tra le donne di chiesa si diffuse il nome Deva, che univa i nomi biblici "Adamo ed Eva". Infine, immancabili, i nomi legati all'ordine cronologico di nascita, cioè Prima, Seconda e Terza. 

LA CLASSIFICA DI OGGI. E oggi? Oggi il nome più diffuso nella provincia di Modena è Maria, che con 3.474 unità supera di gran lunga anche i nomi maschili più consueti. E' seguita da Anna e Giulia che completano il podio. Medaglia di legno a Sara e quinta Martina, seguite da Chiara e Sofia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

Torna su
ModenaToday è in caricamento