Finti avvisi della Ministero dell'Interno nei condomini, attenzione alla truffa

Un invito a uscire dalle case per chi non risiede formalmente in quell'abitazione: un chiaro tentativo di truffa verso il quale la Polizia di Stato invita a stare in guardia

Si è diffuso in questi giorni, in molte province italiane, un volantino falso scritto su carta intestata del “Ministero dell'Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza”, con il logo della Repubblica Italiana. Un documento quasi indistinguibile da una eventuale copia vera. Anche nella città di Modena sono giunte segnalazioni alla Polizia Municipale da parte di alcuni residenti.

Il falso volantino, che in alcune città è stato trovato affisso negli androni dei palazzi e sui muri dei quartieri, invita eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni che li ospitano, per rientrare nel proprio domicilio di residenza, perché sarebbe in corso l’attività di controllo delle autorità. Riporta anche l’obbligo di presentare, a richiesta, la documentazione di affitto della casa e i propri documenti con foto.

La Polizia di Stato invita dunque a porre la massima attenzione e avvisa che non sono in corso operazioni di questo tipo. Con ogni probabilità si tratta della truffa architettata da qualche malintenzionato per riuscire entrare nelle le case e commettere furti.

Chiunque si imbatta in simili volantini è pregato di segnalarne la presenza alle Forze di polizia e di non seguire le indicazioni in essi contenute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

Torna su
ModenaToday è in caricamento