rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Parco XXII aprile

Parco XII Aprile, anche i volontari del Circolo Narxis in campo per la sicurezza

Insieme a Municipale vigileranno su parco XXII Aprile e sulle scuole Gramsci e Collodi. Il comandante Chiari e il presidente Marassi firmano la convenzione

L'Associazione Narxis entra a far parte della numerosa schiera di cittadini che aderiscono al Progetto Volontari del Comune di Modena. Salgono quindi a sette le associazioni che entrano nel progetto previsto dalla normativa regionale e, complessivamente, a 193 i volontari che, con il coordinamento della Polizia municipale, collaborano ad attività finalizzate al monitoraggio del territorio, a prevenire situazioni di degrado e a sensibilizzare a comportamenti corretti.

La convenzione tra Associazione Narxis e Comune di Modena è stata firmata oggi giovedì 12 novembre al Comando della Polizia municipale di Via Galilei. Nell’occasione il comandante Franco Chiari, ringraziando i volontari per la disponibilità, ha sottolineato come essi “costituiscono anche una preziosa cerniera tra le istituzioni e i cittadini della zona di riferimento per lavorare insieme, volontari e Municipale, sugli stessi fenomeni con ruoli diversi”.

L’Associazione Narxis era rappresentata dal presidente Federico Marassi accompagnato da diversi volontari che egli stesso ha definito “innanzitutto un gruppo di amici che ha compiuto un cammino insieme e che ora è felice di veder ufficializzata una collaborazione con la Polizia municipale, avviata di fatto da tempo, perché riteniamo – ha aggiunto - che questo Comando costituisca un punto di riferimento a cui i cittadini guardano per ottenere risposte e noi siamo qui per collaborare a far sì che i cittadini si rivolgano alla Polizia municipale e all’Amministrazione con un atteggiamento attivo, non di chi ressta in attesa ma di chi si impegna per la collettività”.

La convenzione tra Comune e il Circolo Narxis va a consolidare una partnership nata nell'ambito del Progetto “Cittadini e Vigili sinergie al parco XXII aprile”, coofinanziato dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Modena, per realizzare e incrementare una rete di servizi e attività finalizzate a migliorare la vivibilità del parco approfondendo buone pratiche in grado di superare le criticità con un approccio proattivo.

In questo ambito è maturata la sensibilità dei dieci volontari all'Associazione Narxis che, dopo il corso di formazione hanno indossato le casacche di volontari per rendere ancora più tangibile il loro contributo. Oltre che a vigilare sul parco, i volontari garantiranno la loro presenza nei pressi delle scuole Gramsci e Collodi, nei cortili degli stessi istituti scolastici, prima dell’ingresso a scuola e al termine delle lezioni, quando cioè è maggiore la concentrazione di bambini e ragazzi. In tal modo, potranno segnalare eventuali situazioni di degrado, funzionare da deterrente di comportamenti illeciti o comunque poco rispettosi delle persone che frequentano la zona; non avranno poteri sanzionatori ne interverranno con azioni impositive o repressive ma si adopereranno per incentivare comportamenti positivi tra i ragazzi che frequentano la zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco XII Aprile, anche i volontari del Circolo Narxis in campo per la sicurezza

ModenaToday è in caricamento