rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Zocca

Zocca: mamma e piccolo di istrice salvati dal Centro Fauna

Domenica, su segnalazione telefonica, i volontari hanno trovato a lato della strada provinciale solo mamma istrice, mentre il piccolo era scomparso impaurito nel bosco: il cucciolo è stato recuperato il giorno successivo

Mamma e piccolo di istrice feriti sulla strada, si perdono e si ritrovano grazie ai cittadini e ai volontari del Centro fauna. È successo domenica scorsa a Zocca: alcuni cittadini, dopo avere avvistato due istrici, mamma e piccolo, feriti ai lati della strada provinciale alle porte del paese, probabilmente investiti da un’auto, hanno chiamato i volontari del Centro fauna selvatica che però, arrivati sul posto, hanno trovato solo mamma istrice, mentre il piccolo era scomparso impaurito nel bosco.

CUCCIOLO - La sera successiva, lunedì 16 gennaio, il piccolo è tornato nello stesso punto, probabilmente alla ricerca della madre, ed è stato avvisato da altri passanti che hano chiamato nuovamente i volontari. Ora mamma e piccolo sono insieme nelle sede del Centro in via Nonantolana, in cura per alcune ferite non gravi. Non appena saranno guariti torneranno in libertà nei boschi di Zocca. Animale dal carattere schivo e dalle abitudini prevalentemente notturne, l’istrice in genere non frequenta le aree urbane, soprattutto in inverno. Cibandosi prevalentemente di tuberi, bulbi e frutti caduti dagli alberi, infatti, preferisce le aree verdi e boscate. Gli avvistamenti nei centri abitati, insomma, sono veramente rari.

CENTRO FAUNA - Il Centro opera sulla base di una convezione con la Provincia di Modena per il recupero e il salvataggio della fauna selvatica in difficoltà. Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zocca: mamma e piccolo di istrice salvati dal Centro Fauna

ModenaToday è in caricamento