rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cucina

Autunno in cucina, le 4 torte modenesi perfette da accompagnare al tè

Tante sono le torte legate alla nostra tradizione, ne abbiamo scelte 4 che riteniamo perfette da accompagnare ad una buona tazza da tè. Ecco i consigli della rezdora per preparare questi piatti prelibati

Quando arriva l'autunno il nostro primo pensiero va al cibo, perché è proprio vero la nostra terra ci dona tantissimi prodotti, dai dolci a base di castagne, ai prodotti legati alle zucche, riappropriandosi un po del caldo lasciato alle spalle d'estate con una buona cioccolata in tazza o del tè. Ecco quali torte modenesi le nostre rezdore ci hanno consigliato per accompagnarci una tazza di tè.

CROSTATA DI AMARENE BRUSCHE. E' la crostata più tipica della nostra terra e se la cuoca trova le amarene buone  potrebbe diventare il vostro dolce preferito. Gli ingredienti sono: 250 g di farina, 2 uova, 125 g di zucchero, 100 g di burro, un cucchiaino di lievito e marmellata di amarene. Bisogna lasciar ammorbidire il burro a temperatura ambiente, formare la fontana con la farina e aggiungere al centro il burro a pezzetti, quindi aggiungere zuccherro, uova e lievito. A questo punto impastate finché la pasta non risulti compatta e liscia. Fate riposare l'impasto in frigorifero almeno mezz'ora, coperto da una pellicola, riprendete la pasta e staccatene circa un quarto che utilizzeremo dopo per fare le striscioline, quindi stendete la parte più grande su una teglia rotonda imburrata e punzecchiate irregolarmente con le punte di una forchetta. Disponete le amarene sulla pasta, o al peggio la marmellata di amarene, e decorate con le striscioline di pasta frolla. Cuocere in forno per 30 minuti circa a 180°C. 

LA TORTA DI MODENA. E' il nostro dolce al cucciaio più mangiato, ovviamente dopo la celebre zuppa inglese. Gli ingredienti sono:  250 g di cioccolato fondente, 150 g di zucchero, 100 g di mandorle pelate, 80 g di burro, 4 uova, 3 cucchiai di caffè in polvere, 1 bicchierino di rum e 1 cucchiaino di succo di limone. Lasciate fondere a bagnomaria il cioccolato in un pentolino, ritirare dal fuoco e amalgamatelo con il burro a pezzetti. Lavorate con la frusta i tuorli con lo zucchero in una ciotola fino a farli diventare chiari e spumosi, quindi aggiungete le mandorle tritate, il caffè in polvere, il rum, il cioccolato fuso e, in ultimo, gli albumi montati a neve con un cucchiaio di succo di limone. Versate il composto in uno stampo regolare imburrato e infarinato. Cuocete in fondo caldo a 180° per circa 30 minuti, formate e fate raffreddare prima di servirlo a parenti o amici. 

TORTA BAROZZI. Dopo aver svelato la storia della Torta Barozzi, oggi vi lascio una delle ricette più comunemente seguite dalle nostre rezdore, ricordando che in realtà nessuno ha in mano la ricetta originale, se non gli inventori. Gli ingredienti. 80 g di burro, 150 g di zucchero, 4 uova, 250 g di cioccolato fondente, 100 g di mandorle dolci spellate, 3 Cucchiai di caffè in polvere e un Bicchierino di Rum. Si parte con la tostatura per qualche minuto al forno delle mandrole pelate per poi tritarle finemente. Fate fondere burro e cioccolato a bagnomaria, quindi sbattete a crema i tuorli con lo zucchero e immergete il burro, il cioccolato, il caffè e il Rum. Montate le chiare d'uovo a neve e unitele al composto facendo in modo che non risulti troppo liquido. Fate cuocere a forno caldo a 180° gradi per 30 minuti, quindi fate raffreddare la torta ed estraetela dallo stampo.

TORTA BONISSIMA. E' una delle nostre torte più tradizionali in onore della statua femminile presente in Piazza Grande, la Bonissima. Gli ingredienti sono: cioccolato fondente al 90%: 250 grammi, zucchero semolato o, a piacere, zucchero grezzo di canna: 150 grammi, mandorle pelate: 100 grammi, uova intere: 4, burro: 80 grammi, caffè in polvere: 3 cucchiai, rum: un bicchierino, succo di limone: un cucchiaino. Partite facendo fondere il cioccolato a bagnomaria in un pentolino, una volta liquefatto togliete il cioccolato dal fuoco e disponetelo all'interno di una terrina, dove lo amalgamate al burro precedentemente tagliato. In una ciotola lavorate con la frusta i tuorli per lavorarli insieme allo zucchero. Aggiungete alle uova le mandorle che avrete precedentemente tritato, il Rum, il caffè in polvere e il cioccolato mescolato con il burro. Aiutandovi con la frusta montate a neve ferma gli albumi dopo averci aggiunto un cucchiaio di succo di limone, quindi aggiungeteli con grande delicatezza agli altri ingredienti, mescolando il tutto lentamente.  Trasferite il composto in uno stampo rettangolare imburrato e rivestito di carta da forno e infornatelo, in forno già a caldo, a 180 gradi per 40 minuti. Prima di estratte la torta fate la classica prova con lo stecchino, se sarà asciutto allora potete togliere la torta dal forno e lasciarla raffreddare. Una volta a temperatura ambiente estraetela dallo stampo rovesciando su un piatto da portata e servitela. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autunno in cucina, le 4 torte modenesi perfette da accompagnare al tè

ModenaToday è in caricamento