menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusa la vertenza "La Fenice", stipendi in arrivo per i richiedenti asilo

L'azienda agricola di Soliera e la Cgil hanno trovato un accordo per la restribuzione dei profughi rimasti senza compensi dopo la raccolta autunnale delle pere

Si è chiusa questa mattina, con la firma dell'accordo sindacale, e l'acconto della prima rata del debito, la vertenza che ha visto impegnati
20 lavoratori agricoli occupati presso la società agricola La Fenice di Soliera da metà agosto a metà ottobre nella raccolta delle pere non ancora pagati. La rata successiva verrà erogata entro il 20 gennaio e il saldo finale entro il 20 febbraio.

I lavoratori, tutti giovani ventenni e tutti richiedenti asilo provenienti dall'Africa occidentale sub-sahariana avevano sollecitato per due mesi l'azienda al pagamento delle loro spettanze, ma in seguito ai continui rimandi e allontanamenti da parte del titolare, hanno deciso sei rivolgersi alla Flai/Cgil di Modena, la quale ha organizzato due proteste pubbliche, sapendo che il recupero del credito era estremamente complicato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento