Balsamico. L'Acetaia Malpighi riceve il Premio Eccellenze 2019

L’imprenditore Massimo Malpighi presente al Gran Galà a Milano per ritirare il prestigioso riconoscimento a forma di diamante dedicato all’imprenditoria italiana. Premiate 13 aziende italiane

Massimo Malpighi, classe 1977, è imprenditore e quinta generazione di Acetaia Malpighi, uno dei brand più prestigiosi dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. E’ socio e consigliere del Consorzio Antiche Acetaie fondato dal padre Ermes nel 1979, tiene diverse docenze presso Università e Scuole di Cucina come Icif e Ifse e dal 2015 è cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana. Da vent’anni porta avanti la passione di famiglia: lo scorso martedì 3 dicembre il presidente dell’acetaia modenese ha ricevuto il prestigioso riconoscimento a forma di diamante “ Premio Eccellenze 2019” nel corso del Gran Galà che si è tenuto presso l’Hotel Sheraton Milan San Siro con il patrocinio del comune di Milano.

Il Premio è dedicato all’imprenditorialità italiana che opera e si inserisce a livello nazionale e internazionale ed è stato assegnato all’azienda per essersi contraddistinta - nel settore food - per l’attività, la ricerca e la qualità che porta avanti nel suo lavoro, “per la passione e l’orgoglio con cui porta avanti il sapore e l’aroma dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, eccellenza del Made in Italy”.

Nel corso della serata di gala, condotta dal presentatore e anchorman Anthony Peth, volto noto di La7 e Rai affiancato dalla madrina e top model Susanna Canzian, sono state premiate in tutto tredici aziende italiane per la loro eccellenza nei diversi ambiti di attività: dalla moda al beauty, dalla sicurezza all’automotive, dal food al beverage.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della serata è stato presentato il quadro che l’artista Marco Michelini, in arte Myfo, ha donato in beneficenza a Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. Oltre all’opera d’arte, l’asta di beneficenza ha raccolto 2.000 euro devoluti a favore di Save the Children a nome della quale ha presenziato Federica Testorio, Responsabile Nazionale del Volontariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Contagio Trovati 15 nuovi casi nel modenese: erano già quasi tutti in isolamento

  • Si scaglia contro la moglie e la pesta in piazza, arrestato dalla Polizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento