Agricoltura: 40 anni per la cooperativa San Rocco di Ravarino

Taglia il traguardo dei 40 anni la cooperativa San Rocco. Specializzata nella coltivazione di prodotti da industria e da seme la cooperativa organizza e assiste i soci dalla semina alla raccolta

Festeggia i quarant’anni di attività la San Rocco, cooperativa agricola di primo grado che ha sede a Ravarino e aderisce a Confcooperative Modena.

Costituita il 15 febbraio 1980, la San Rocco associa 200 aziende agricole, dislocate tra Modena, Bologna, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Piacenza, specializzate nella coltivazione di prodotti da industria e da seme.

Fanno parte della prima categoria pomodoro (800 ettari coltivati), mais dolce (250 ettari), ceci, piselli e fagioli borlotti (200 ettari coltivati).

La cooperativa organizza e assiste i soci dalla semina alla raccolta. I soci conferiscono complessivamente 70 mila tonnellate, l’80% delle quali destinate alla trasformazione negli stabilimenti ravarinesi di Conserve Italia, il gruppo cooperativo leader italiano nella lavorazione di frutta, pomodoro e vegetali di cui la San Rocco è socia.

Occupano, invece, un centinaio di ettari le produzioni da seme, come colza, cetrioli, ravanelli e zucche che, commercializzate in Italia e all’estero, sono state inserite negli ultimi anni per diversificare le coltivazioni e offrire nuove opportunità di reddito alle aziende agricole socie.

Presieduta dall’imprenditore agricolo Vanni Girotti e diretta da Vilmer Balboni, la cooperativa agricola San Rocco ha quattro dipendenti e fattura sette milioni di euro l’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Ecco perché Benji e Fede si separano

  • Sproloquio 2020 della Famiglia Pavironica, il testo in dialetto

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

  • Auto ribaltata in via Fratelli Rosselli, disagi al traffico

Torna su
ModenaToday è in caricamento