rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Anche tre realtà modenesi tra i protagonisti di ALI Virtual Expo

Si parte con Matteo Panini, nipote dei fondatori della mitica azienda delle figurine, si prosegue con Nevent Comunicazione e si conclude con gli studenti dell’Istituto Sacro Cuore che “giudicheranno” il mondo della finanza e dell’economia. L’appuntamento prende il via oggi 6 aprile e si svilupperà nell’arco di 2 giornate

Parla anche modenese Azimut Libera Impresa Virtual Expo, l’evento digitale in programma oggi e domani, 6 e 7 aprile, organizzato da Azimut, uno dei principali Gruppi Indipendenti in Europa che opera nel settore del risparmio gestito, con oltre 81 miliardi di euro di masse totali.

Un’iniziativa “full digital”, unica nel suo genere a livello nazionale, dedicata alle PMI italiane che sono interessate a trovare soluzioni finanziarie alternative ai canali tradizionali. L’evento offre l’opportunità di aumentare la conoscenza rispetto ad una serie di strumenti utili per sostenere le imprese nel loro sviluppo, di organizzare incontri tra professionisti del settore e imprenditori, scegliendo tra oltre 30 webinar di approfondimento e 70 workshop.

In particolare sono tre gli workshop che parlano modenese. Il primo appuntamento oggi alle ore 12,00 con un incontro condotto da Massimo Longhin, Ambassador per questo evento di Azimut Global Advisory, che intervisterà Matteo Panini per raccontare gli inizi e l’evoluzione dell’azienda delle figurine fondata nel 1961 e che, ancora oggi, seduce grandi e piccini con i suoi album da completare e collezionare. Non sarà però solo un nostalgico sguardo rivolto al passato: si parlerà infatti anche delle tante gemme preziose e di successo che sono nate dall’albero della famiglia Panini, tra cui la casa editrice Franco Cosimo Panini, l’azienda agricola Hombre, il museo privato Maserati e iXOOST che produce esclusivi impianti audio derivati dal mondo dei motori. Domani le realtà modenesi che contribuiranno ad animare Azimut Libera Impresa Virtual Expo saranno la Società di comunicazione Nevent e l’Istituto Sacro Cuore. Nel primo caso, dalle ore 11.00, Antonio Pignatiello, amministratore dell’impresa, parlerà dell’importanza della comunicazione per le aziende. Nel secondo si entrerà letteralmente, anche se tramite webcam, in un’aula dell’Istituto Sacro Cuore per cambiare prospettiva e guardare il mondo della finanza con gli occhi degli studenti. Dalle ore 13.45 infatti si svolgerà il workshop dal titolo evocativo “La finanza e l’economia vista dagli adolescenti: il mondo reale visto con gli occhi di chi sogna”. Anche in questo caso a condurre l’ultimo incontro sarà Massimo Longhin, coadiuvato dalla Presidenza e da alcuni professori dell’Istituto.

Tutti gli eventi promossi nell’ambito di ALI Virtual Expo sono ad accesso gratuito: come in una fiera tradizionale, ma in modo più veloce e rimanendo comodamente seduti nel proprio ufficio possono essere seguiti registrandosi sul sito www.azimut.it/ali-virtual-expo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche tre realtà modenesi tra i protagonisti di ALI Virtual Expo

ModenaToday è in caricamento