rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia Via Forlì / Via Bologna

Da aiuto idraulico a società per azioni, i 55 anni di Amati Pietro

Una realtà modenese con 50 dipendenti e 16 milioni di fatturato. Amati Pietro è società benefit da oltre un anno, a ottobre ha siglato la partnership con Seaside (Italgas) e ora ufficializza il passaggio a S.p.A.. E' una storia di crescita continua

Era il 1966 quando Pietro Amati iniziava a lavorare come aiuto idraulico presso un piccolo artigiano di Vignola. Oggi la società che porta il suo nome diventa ufficialmente una società per azioni: è la storia, tutta emiliana, di una realtà in continua crescita, che in oltre 50 anni di attività è divenuta sinonimo di gestione e manutenzione di impianti termici condominiali - ben 650 condomini nella sola provincia di Modena - ma anche di competenza e tutela dell'ambiente.

Il passaggio a S.p.A. di Amati Pietro, ufficializzato il 1 gennaio, è l'ultimo tassello di un percorso virtuoso segnato da tappe importanti, in particolare negli ultimi mesi: per migliorare l'efficienza produttiva e l'eco-compatibilità dell'energia a ottobre viene siglata la partnership con Seaside, società del Gruppo Italgas, primo operatore in Italia nel settore della distribuzione cittadina di gas naturale. A partire dal dicembre 2020 Amati Pietro diventa una Società Benefit, forma giuridica che rappresenta un'evoluzione del concetto stesso di azienda, e integra nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sull'ambiente.

"Il nostro è un percorso di crescita lungo, ma che fin dall'inizio è stato nel segno della qualità e della tutela dell'ambiente - sottolinea Alessandro Amati, amministratore delegato di Amati S.p.A. e figlio del fondatore - Siamo state tra le prime 100 aziende della provincia di Modena nel 1999 a ottenere la Certificazione ISO 9002: da allora non ci siamo mai fermati  nello studio delle leggi e delle norme per cercare di offrire ai condomini del territorio un servizio di gestione e risparmio energetico di alta qualità. Col passaggio a Società Benefit abbiamo ufficializzato il nostro impegno a eliminare gli sprechi e a puntare sulle energie pulite, contribuendo alla salvaguardia dell'ambiente. Ora la trasformazione in Spa ha l'obiettivo di valorizzare sul mercato i punti di forza della società, ma soprattutto questa nuova veste ci consentirà di cogliere tutte le nuove sfide della transizione energetica in corso".

La transizione energetica è il passaggio verso economie sostenibili, attraverso l'uso di energie rinnovabili, e l'adozione di tecniche di risparmio energetico e di sviluppo sostenibile. "Questo cambio di paradigma non è più una scelta, ma una necessità - conclude Amati - e noi vogliamo mettere le nostre competenze al servizio di questa trasformazione, con un occhio al passato e alle nostre radici e l'altro che guarda a un mondo moderno ed ecologico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da aiuto idraulico a società per azioni, i 55 anni di Amati Pietro

ModenaToday è in caricamento