rotate-mobile
Economia Via Cesare Razzaboni, 80

Hera, servizio di vigilanza: sindacati sul piede di guerra per l'appalto al massimo ribasso

Il nuovo appalto riguarda 25 lavoratori (14 dei quali su Modena, 8 guardie giurate e 6 portieri) che in questo passaggio potrebbero subire licenziamenti, modifiche nelle condizioni retributive e normative rispetto a quelle attuali. Filcams, Fisascat e Uiltucs, quindi, valuteranno con i lavoratori a rischio sistemi di mobilitazione per evitare il peggio

Il cambio di appalto in Hera Spa, relativo alla gestione dei servizi di portierato e vigilanza armata sui territori di Bologna e Modena sta creando polemiche. Dal 1° marzo 2013 Manutencoop ha, infatti, ceduto questi servizi, in virtù del massimo ribasso, a Sicuritalia Servizi Fiduciari Soc.Coop. L'appalto riguarda 25 lavoratori (14 dei quali su Modena, 8 guardie giurate e 6 portieri) che in questo passaggio potrebbero subire licenziamenti, modifiche nelle condizioni retributive e normative rispetto a quelle attuali. Insomma 25 lavoratori a rischio. Si parla addirittura per alcuni di dimezzamento dello stipendio, da 1100 euro circa a 600 euro, con un lavoro a tempo pieno.

Oggi ci sarà un importante incontro tra Coopservice e Sicuritalia in sede istituzionale e cioè presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Modena. I sindacati polemizzano anche sull’atteggiamento di Hera Spa che consente appalti al massimo ribasso, nonostante abbia sottoscritto un un protocollo d'intesa sugli appalti che prevede garanzie, nelle esternalizzazioni, sulle applicazioni contrattuali “con particolare riguardo alle clausole sociali, evitando le gare al massimo ribasso e il dumping salariale nonché garantendo la continuità occupazionale e professionale della gestione precedente”. Filcams, Fisascat e Uiltucs, quindi, valuteranno con i lavoratori a rischio sistemi di mobilitazione per evitare il peggio da questi appalti, volti a tutelare solo gli interessi economici dei vertici.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hera, servizio di vigilanza: sindacati sul piede di guerra per l'appalto al massimo ribasso

ModenaToday è in caricamento