rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Economia

Arriva a Modena il primo spazio di co-working per le cooperative start up

E' la prima volta che a Modena viene concesso uno spazio di co-working per giovani cooperative. Il mondo delle start up si allarga sempre di più e la forma della cooperativa è tra le più comuni per la fondazione di una nuova azienda

Per sei mesi tre cooperative appena costituite potranno lavorare in uffici attrezzati gratuitamente con scrivanie, rete wi-fi e stampante.  Lo spazio si chiama Coop Working ed è nato per iniziativa di  Confcooperative Modena nell'ambito di Imprendocoop, il progetto per favorire l'occupazione e l'imprenditorialità ideato dalla stessa Confcooperative in collaborazione con la Fondazione Democenter-Sipe, il patrocinio e sostegno del Comune di Modena ed Emil Banca.

"È la prima volta che a Modena si mettono a disposizione gratuitamente spazi di co-working per neo imprese – sottolinea il presidente di Confcooperative Modena Gaetano De Vinco inaugurando oggi gli uffici a palazzo Europa – dopo aver favorito la loro nascita con il progetto Imprendocoop, che verrà replicato in autunno, vogliamo aiutare queste start-up cooperative a crescere ed essere in grado di camminare con le proprie gambe".

LE TRE COOPERATIVE. Le tre neo cooperative cui è offerto lo spazio di co-working si chiamano Stars & Cows, Tibuia e InTandem. Eccole nel dettaglio:

Stars & Cows, che si è costituita il 15 giugno, ha come oggetto sociale servizi di consulenza, accompagnamento, formazione, tutoraggio, mentoring, coaching, counseling e avviamento al lavoro rivolti sia ai neolaureati che agli over 50. La cooperativa ha cinque soci ed è l'idea d'impresa che si è aggiudicata il primo premio (2.500 euro) messo in palio da Imprendocoop.

Tubuia cooperativa si è costituita il 23 giugno. L'oggetto sociale è la produzione della sfogliata di Finale Emilia, nota come “torta degli ebrei” e chiamata anche ‘tibuia’ (da qui la denominazione della cooperativa). La cooperativa ha sede a Finale Emilia presso il panificio Ferrari che ha individuato un apposito spazio per lo sviluppo e la produzione dei prodotti da forno. Questa soluzione permette di realizzare fin da subito i prodotti e il confezionamento degli stessi senza gravarli di costi di industrializzazione. I tre soci hanno vinto il secondo premio del progetto Imprendocoop (1.500 euro).

InTandem, invece, è nata il 3 giugno e ha sede a Modena, è una cooperativa sociale che vuole occuparsi del tempo libero delle persone con disabilità proponendo, ogni fine settimana, un percorso tematico accessibile e assistito che permetta di scoprire Modena, dai motori alla cucina, dall'arte allo sport. Offrendo l'assistenza come valore aggiunto all'interno del pacchetto turistico, i tre soci di InTandem intendono far divertire e integrare le persone che, a causa di svantaggi fisici e/o psichici, normalmente non hanno accesso alla maggior parte delle offerte che il nostro territorio propone. Questa cooperativa ha vinto il terzo premio di Imprendocoop (mille euro). Coop Working, lo spazio inaugurato oggi a palazzo Europa, consiste in due uffici per complessivi 60 mq, con servizi, scrivanie, rete wi-fi, stampante condivisa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva a Modena il primo spazio di co-working per le cooperative start up

ModenaToday è in caricamento