rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia

Assegni scoperti, a Modena una piaga da 1600 casi all'anno

Ben 1,3 milioni di ordinanze di pagamento emesse a seguito di assegni bancari non coperti. La prefettura snocciola i dati, stabili dopo il boom di qualche anno fa

Gli assegni scoperti a Modena e provincia? "Il fenomeno presenta proporzioni non trascurabili", fa sapere oggi la Prefettura. Nel solo 2014, l'ufficio preposto al controllo di questo fenomeno ha ricevuto circa 1.600 verbali, corrispondenti a 2.260 informative.

Riguardano tutte e due le fattispecie di assegni in ballo, ovvero l'emissione di assegni bancari o postali senza l'autorizzazione del soggetto trattario e assegni privi di provvista finanziaria. Così, da parte del prefetto Michele Di Bari sono state emesse l'anno scorso 1.050 ordinanze di pagamento, per un ammontare complessivo di 1.283.369 euro: 534.653 euro riferiti alla prima violazione, 748.716 alla seconda. 

Conclude la Prefettura in una nota: "Si tratta di un'espressione di illegalità di proporzioni rilevanti che, dopo aver mostrato un andamento in forte crescita tra il 2012 ed il 2013, manifesta una stabilita' nell'anno 2014". (DIRE)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegni scoperti, a Modena una piaga da 1600 casi all'anno

ModenaToday è in caricamento