rotate-mobile
Economia Ravarino

Campagna del pomodoro, Conserve Italia cerca 200 stagionali

A Ravarino servono lavoratori per le attività produttive, tecniche e logistiche nel periodo di massimo impegno dello stabilimento

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Per le attività di trasformazione del pomodoro da industria, Conserve Italia intende assumere circa 200 lavoratori stagionali che saranno impegnati negli stabilimenti di Ravarino e XII Morelli (FE) tra la seconda metà di luglio e la fine di settembre. In questi siti produttivi si lavorano ogni anno circa 100.000 tonnellate di pomodoro conferite dai soci agricoltori delle cooperative locali, materia prima con cui si realizzano prodotti commercializzati in Italia e in oltre 70 Paesi con i marchi Valfrutta, Cirio e Jolly Colombani, oltre che con la marca del distributore.

I profili richiesti riguardano le attività produttive, tecniche e logistiche nel periodo di massimo impegno dello stabilimento. Agli addetti stagionali verranno affidate mansioni che riguardano le fasi di conferimento della materia prima, la trasformazione del prodotto, il controllo qualità, la gestione dei magazzini, la pulizia e altro ancora; il personale sarà inquadrato con contratto a tempo determinato stagionale, legato alla durata delle attività di trasformazione. Il riferimento è il CCNL Cooperative trasformazione prodotti agricoli. Il lavoro è organizzato in turni a ciclo continuo e per fare richiesta occorre essere maggiorenni. Non è necessariamente richiesta una pregressa esperienza nel settore.

È possibile presentare la candidatura portando il proprio curriculum direttamente presso gli stabilimenti (via San Rocco 420, Ravarino, MO; via Govoni, XII Morelli, FE) oppure inviandolo a selezione@ccci.it e inserendo nell’oggetto “CAMPAGNA 2024 RAVARINO” oppure “CAMPAGNA 2024 XII MORELLI”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna del pomodoro, Conserve Italia cerca 200 stagionali

ModenaToday è in caricamento