Economia

Negozi aperti il 1° Novembre, i sindacati proclamano l'astensione da lavoro

Prosegue la battaglia delle sigle confederali per rivendicare il diritto al riposo festico, che si ripropone ormai da anni. pressing sul Parlamento per una nuova legge

Nonostante siano trascorsi ormai 7 anni dal Decreto “Salva Italia” che eliminò ogni vincolo e regola in materia di orari commerciali, si continua a discutere della necessità di una nuova legge. Lo fa lo stesso Governo, con diverse dichiarazioni che vanno nel senso di un ripristino del riposo festivo, ma lo fanno incessantmente soprattutto i sindacati. Nella giornata festiva del prossimo 1 Novembre FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTuCS-UIL regionali hanno messo in atto una ormai consolidata forma di protesta, invitando ad astenersi dal lavoro i lavoratori del commercio e gli addetti di tutte le attività svolte all’interno dei centri commerciali.

Cgil Cisl e Uil, convocate dalla X Commissione delle Attività Produttive Commercio e Turismo della Camera dei Deputati, hanno chiesto un immediato intervento legislativo tenendo conto che ci sono oggi, depositate in commissione, 6 diverse proposte di legge sulla materia. Le organizzazioni sindacali hanno più volte avanzato proposte di modifica alla Liberalizzazione contenuta nel decreto Salva Italia, coinvolgendo le istituzioni e promuovendo iniziative, mobilitazioni e campagne di comunicazione in occasione delle festività.

Le proposte chiedono di porre un limite alle aperture incontrollate che in questi anni "hanno stravolto il settore e la vita delle lavoratrici e dei lavoratori delle aziende del commercio", di escludere la possibilità di aprire in occasione delle festività nazionali, restituendo a questi giorni il "valore civile e religioso che è patrimonio della nostra storia e della nostra cultura", di restituire agli Enti locali congiuntamente alle parti sociali la prerogativa di definire la regolamentazione delle aperture territoriali ed infine di riconsegnare agli stessi Enti locali anche la prerogativa di determinare quali e quanti nuovi insediamenti commerciali è possibile avviare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi aperti il 1° Novembre, i sindacati proclamano l'astensione da lavoro

ModenaToday è in caricamento