Economia

Consegne a domicilio, Modena nella top ten nazionale per crescita secondo Just Eat

Secondo il report annuale di Just Eat, nel 2020 le consegne a domicilio a Modena sono aumentate del 46%. I consumatori sono giovani e prediligono pizza, hamburger e giapponese

Chi non ha ordinato cibo a domicilio, nel 2020, scagli la prima pietra. Tutti, o quasi, nel corso dell'ultimo anno, hanno fatto ricorso al food delivery, spesso servendosi di servizi digitali: l'indagine condotta da Just Eat lo dimostra.

Con un mercato che a livello nazionale sfiora gli 800 milioni di euro, il cosiddetto "digital food delivery" - che permette di ordinare (e pagare) cibo a domicilio tramite un'app - negli ultimi tempi è arrivato ad appropriarsi di oltre un quinto del settore del domicilio; toccando 1200 città e oltre 16mila ristoranti. In tempo di pandemia, questo sistema si è rivelato vincente per molti ristoranti costretti a blindare le sale; e tante realtà che prima non si avvalevano di questo servizio sono state indotte alla digitalizzazione. 

Il promotore dell'indagine, Just Eat, leader nel settore del digital food delivery, evidenzia infatti come le richieste di collaborazione durante il lockdown siano abbondantemente quintuplicate: "il digital food delivery è un ottimo partner in termini di business per i ristoranti - spiega Daniele Contini, Manager di Just Eat Italia - è una tendenza consolidatasi a causa dell'emergenza sanitaria ma che rappresenta un trend continuativo come leva per competere, crescere e raggiungere nuovi clienti". Per assecondare questa tendenza, nel 2020 Just Eat ha azzerato le commissioni per tutti i nuovi ristoranti; mentre per le attività partner che si avvalevano già dei noti e discussi "riders" per le consegne ha attivato uno sconto sulle stesse del 25%. 

Cercando Modena nella classifica nazionale delle città - secondo Just Eat - più in crescita per ordini e consegne a domicilio; la troviamo all'ottavo posto con un incremento del 46%, sul podio regionale insieme a Rimini (+139%) e Reggio Emilia (+119%). Il cibo più richiesto dai modenesi in questo 2020 sembra essere il giapponese, le cui richieste sono aumentate dell'80%. Il fascino del cibo orientale però, non è stato comunque sufficiente a spodestare pizza, hamburger e piadine che continuano ad occupare senza ombra di cedimento le prime posizioni per numero di richieste.

L'indagine di Just Eat però, non si è fermata alle pietanze; andando a fotografare una prevedibile panoramica dei consumatori. Per quanto riguarda Modena, i giovani di età compresa tra i 25 e i 34 anni sono i maggiori fruitori del digital food delivery (41% degli ordini), seguiti dalla "generazione x". Il giorno prediletto dai modenesi è il sabato: quasi la totalità dei consumatori infatti, vede nella consegna a domicilio un'occasione di relax, che coincide con il fine settimana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegne a domicilio, Modena nella top ten nazionale per crescita secondo Just Eat

ModenaToday è in caricamento