Le eccellenze industriali modenesi in mostra a Monaco di Baviera

Al Bauma 2016 hanno preso parte anche 46 aziende del nostro territorio, leader nei settori dell'edilizia e del movimento terra. Venerdì scorso anche la visita del sottosegretario allo sviluppo economico, Ivan Scalfarotto

Una fetta importante dell’imprenditoria modenese si è trasferita la scorsa settimana al Bauma, la fiera dedicata all'edilizia e al comparto del movimento terra che si è svolta a Monaco di Baviera. Una manifestazione di respiro globale che si svolge ogi tre anni  e che ha ospitato anche 46 le aziende del nostro territorio.

In Germani ahanno infatti trovato posto anche stand e rivenditori di Agop, Ascom, Atlantic Fluid Tech, Breaker, Clm, Cosben, Dinamic Oil, Elettrondata, Emiliana Serbatoi, Erma-Rtmo, Euromat, Fiori, G. Fluid, Hansa-Tmp, Heron Fluid Power, Idrogru, Italgroup, Italvibras, Kimera, Linda, Magni Telescopic Handlers, Mantovanibenne, Modena Equipment Construction, Modena Parts, Novatec, Ofm Top line, Officina Polli Giancarlo, Officine Meccaniche Eme, Oil & Steel, Oilcomp, Oli, Omci, Pm Group, Rc, Red Beton Technology, Rossi, Safim, Socage, Tma, Tecnord, Tecnotest, Track One, Usco, Valuepart, Valvole Italia, Vis Hydraulics e Wamgroup. 

Si tratta di marchi noti, di ditte che nei rispettivi mercati rappresentano autentiche eccellenze, e un ruolo importante nel panorama modenese è ricoperto da Emiliana Serbatoi. L’azienda di Campogalliano è attiva da più di un trentennio nella produzione di serbatoi e sistemi di stoccaggio, trasporto e distribuzione del carburante, oltre che nei sistemi di controllo e gestione dei rifornimenti, e nel proprio settore è leader in Italia e non solo.

Venerdì 15 aprile lo stand di Emiliana Serbatoi è stato anche teatro della visita del  sottosegretario allo sviluppo economico, Ivan Scalfarotto. Il rappresentante del Governo italiano ha infatti parlato di valori industriali nell’incontro organizzato da Ice-Agenzia e Unacea all’interno della kermesse tedesca (che prosegue fino a oggi): «E’ un piacere essere venuto qui a incontrarvi – ha detto –. Il mio impegno, così come quello dell’Esecutivo, è comunicare il nostro pieno sostegno all’industria italiana e lavorare alla creazione di un sistema Italia in grado di parlare a una sola voce in tutti i consessi internazionali strategici». Un sistema Italia, ha aggiunto, «caratterizzato da distretti di elevato spessore come quello di Modena». Parole alle quali hanno fatto eco quelle del presidente di Unacea Paolo Venturi: «Questa visita è un segnale importante per la nostra industria – ha osservato –. L’Italia è sicuramente moda e agroalimentare; ma non sono solo queste le nostre eccellenze e visitando Bauma è facile accorgersene. Crediamo nella sinergia con Ice-Agenzia e col Ministero dello Sviluppo economico, perché ogni euro investito nell’internazionalizzazione del settore si trasforma in innovazione e posti di lavoro».

Al termine dell'evento, la delegazione governativa ha visitato le location di alcune aziende associate a Unacea, per conoscere meglio i prodotti, gli imprenditori e gli staff. E come detto tra questi stand c’è stato anche quello di Emiliana Serbatoi, l’azienda di Campogalliano attiva da più di trent’anni nella produzione di serbatoi e sistemi di stoccaggio, trasporto e distribuzione del carburante, oltre che nei sistemi di controllo e gestione dei rifornimenti. Il marchio è leader in Italia e non solo: e proprio della presenza all’estero ha parlato il presidente Morselli col sottosegretario Scalfarotto, illustrando la diffusione dei prodotti in tutto il mondo e la crescita vertiginosa dell’export che in un decennio ha raggiunto la metà del mercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento