rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Farmacie Comunali, il Comune abbassa il prezzo del 10% e riprova la vendita

Sono il 17,488 % della spa e il Comune di Modena le cede con base d'asta di 6,8 milioni di euro, il 10 % in meno del bando di giugno. Domande entro il 21 settembre

E’ di circa 6,8 milioni di euro (precisamente sei milioni e 797mila e 367 euro) la base d’asta fissata dal Comune di Modena per la vendita di 2.186 azioni di Farmacie Comunali spa, pari al 17,488 per cento del capitale sociale. Il nuovo avviso pubblico, dopo il bando di giugno per il quale non era stata presentata alcuna offerta, è stato pubblicato oggi, venerdì 31 luglio, con la scadenza per la presentazione delle domande fissata alle ore 12 del 21 settembre.

La cifra a base d’asta è inferiore del 10% rispetto a quella indicata nel bando di giugno, per uno "sconto" di poco più di 700mila euro. La vendita delle azioni era stata prevista dal Comune in sede di Bilancio per finanziare una quota del Piano degli investimenti, in particolare per interventi nel campo dell’istruzione, dell’edilizia scolastica, del progetto smart city e della cultura.

La quota che il Comune intende cedere costituisce un unico lotto non frazionabile e la procedura individuata prevede l’aggiudicazione, con un’asta pubblica a unico incanto tramite offerte segrete, al soggetto che offrirà il prezzo migliore, cioè quello maggiore rispetto al prezzo a base d’asta o uguale nel caso nessuna offerta sia superiore. Si procederà ad aggiudicazione anche nel caso di una sola offerta. L’asta si svolge martedì 22 settembre alle 10 presso la Sala Minor Cella del Palazzo municipale e vi partecipano coloro che hanno presentato la propria offerta vincolante e incondizionata entro il giorno precedente secondo le modalità illustrate nell’avviso d’asta (www.comune.modena.it). In base allo Statuto, il consiglio di amministrazione della società dovrà poi esprimere il proprio gradimento in merito all’ingresso del nuovo socio.

Lo statuto della società Farmacie comunali e i bilanci relativi agli esercizi 2012-2013-2014 sono consultabili sul sito del Comune, sezione Organismi partecipati (www.comune.modena.it/partecipazioni/societa-partecipate/farmacie-comunali-di-modena-s.p.a).

La cessione da parte del Comune delle azioni è stata resa possibile dalla modifica statutaria che ha eliminato il vincolo della maggioranza pubblica all’interno di Farmacie comunali spa, approvata dal Consiglio comunale il 18 giugno e successivamente votata all’unanimità dall’assemblea straordinaria della società. Attualmente il Comune di Modena possiede il 50,89 per cento della società (6.361 azioni), mentre il 46,11 per cento (5.764 azioni) è di Finube spa e il restante 3 per cento (375 azioni) è diviso tra dipendenti della società e cittadini. La vendita di 2.186 azioni porterebbe la quota del Comune al 33,4 per cento del capitale sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmacie Comunali, il Comune abbassa il prezzo del 10% e riprova la vendita

ModenaToday è in caricamento