La Fondazione CR Mirandola approva il bilancio, 1,4 milioni per il territorio

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola ha approvato il Bilancio d’esercizio 2019. L’esercizio appena concluso si è rivelato un anno di svolta che ha consentito di tornare a registrare un importante avanzo in netta controtendenza rispetto alle difficoltà emerse nel 2018. Il patrimonio netto infatti è cresciuto di oltre 2 milioni di euro e ha raggiunto la consistenza di 123.346.025,29 di euroL’avanzo di esercizio ammonta a 5.032.620,23 di euro, il migliore realizzato dalla Fondazione negli ultimi anni. Nel 2019 la Fondazione ha erogato complessivamente 1.379.320,69 euro attraverso 107 interventi in favore della cittadinanza, nei settori: arte e cultura, istruzione, volontariato, sanità e ricerca.

Gli accantonamenti ai Fondi per l’Attività Istituzionale ammontano a circa 8 milioni di euro, funzionali a supportare l’attività istituzionale della Fondazione nei prossimi anni.

Complessivamente dal 1991 al 2019 la Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola ha erogato al territorio oltre 37 milioni di euro di contributi.

Inoltre, negli ultimi mesi, di fronte all’emergenza innescata dalla diffusione della pandemia da Covid-19, la Fondazione si è attivata per assicurare il proprio contributo. Ha partecipato – stanziando 200mila euro – all’iniziativa delle Fondazioni della provincia di Modena, che hanno messo complessivamente a disposizione 1,5 milioni di euro in favore dalle Aziende sanitarie del territorio, e all’iniziativa nazionale per garantire la liquidità alle organizzazioni del Terzo settore, attraverso il Prestito Sollievo promosso da Acri. Infine, è intervenuta a sostegno della Croce Blu di Mirandola con un contributo di 10mila euro.

«Il 2019 – ha dichiarato la Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola Giorgia Butturi – è stato un anno estremamente positivo; gli ottimi risultati conseguiti ci hanno consentito di voltare pagina rispetto alle difficoltà del 2018. Il patrimonio è tornato a crescere così come i fondi destinati alle erogazioni. La Fondazione ha così portato a circa 8 milioni di euro la consistenza dei fondi per l’attività istituzionale e ciò ci consente di non fare mancare il nostro sostegno alle attività e al servizio della comunità dell’Area Nord di Modena anche in questo difficile momento per fronteggiare l’emergenza sociale e sanitaria innescata dall’epidemia da Covid-19, come avvenuto negli ultimi mesi».

«La strategia di gestione del portafoglio finanziario adottata nel corso del 2019 – ha dichiarato il Direttore Cosimo Quarta – si è tradotta in risultati economici superiori al target previsto dalla Fondazione nel DPA 2019, pure a fronte di un rischio finanziario che a fine anno si attestava su livelli contenuti. Nel complesso i proventi netti realizzati hanno consentito, unitamente ad una attenta gestione dei costi operativi, di recuperare e superare i livelli di redditività conseguiti negli anni passati».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento